Renzi: "Governo con M5S? Io non ci sarò"

Le consultazioni al Quirinale inizieranno oggi e in queste ore tutti i partiti politici stanno delineando la strategia da presentare al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Partito Democratico, che salirà al Colle nella giornata di domani, giovedì 22 agosto 2019, ha fissato oggi la propria linea durante la direzione guidata dal segretario Nicola Zingaretti.

E se il Partito Democratico ha ufficialmente aperto all'ipotesi di una trattativa col Movimento 5 Stelle, l'ex premier Matteo Renzi ha voluto ribadire oggi che lui non sarà coinvolto in prima persona in un possibile governo PD-M5S.

Intervenuto a Radio Anch'Io, Renzi è stato categorico:

Un veto ce l'ho ed è su Matteo Renzi, nel senso che se c'è una persona che in questo governo non ci deve entrare sono io. Non perchè voglia prenderne le distanze, ma perchè questa operazione che insieme ad altri abbiamo lanciato, è credibile se viene accompagnata dal fatto di rinunciare a ogni tipo di incarico o poltrona.

Renzi ha ricordato che non è più segretario del Partito Democratico e che quindi ogni possibile trattativa col Movimento 5 Stelle deve essere condotta da Nicola Zingaretti:

Zingaretti ha detto una cosa molto chiara: 'io ci sto se ci si farà un governo solido e forte'. Però se la devono vedere Pd e 5 Stelle, io non sono più il segretario del PD.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO