Ocse, cresce reddito famiglie ma Italia sotto la media europea

dati reddito italia ocse

Il reddito delle famiglie nei Paesi Ocse e nell’Eurozona aumenta nel primo trimestre 2019, non per tutti allo stesso modo però. Anche in Italia l’andamento è stato positivo ma siamo comunque al di sotto della media Ocse (di cui fanno parte 35 paesi) e della media dell'area euro.

La crescita del reddito nel Belpaese è stata dello 0,5% contro il +0,6% della media Ocse e il +0,7% della media dell’eurozona. Peggio di noi ha fatto solo il Regno Unito (+0,3%) che mostra però un dato migliore cumulato negli ultimi 8 trimestri.

Più in dettaglio, in Francia i redditi da gennaio a marzo 2019 sono cresciuti dello 0,8% mentre in Germania l'aumento è stato dello 0,6%. Oltreoceano, negli Stati Uniti e in Canada, il reddito è salito dello 0,9%.

Considerando il medio periodo, ovvero l'andamento del reddito delle famiglie nei trimestri dal 2017 ad oggi, l'Italia ha mostrato una crescita del 2% contro il +4,1% della media Ocse, il +4,7% della media dei paesi del G7 e il +3,4% della media dell'eurozona. In Germania l'aumento nello stesso periodo è stato del 3,3%, in Francia del 3,9% e nel Regno Unito del 4,1%.

Per quanto riguarda la crescita dell’economia, sempre nel primo trimestre 2019, il Pil è aumentato dello 0,6% nell'area Ocse, dallo 0,3% del quarto trimestre del 2018, superando così l’incremento del Pil reale pro capite per il secondo trimestre consecutivo.

In Italia l'accelerazione nello stesso periodo è stata dello 0,5% contro il calo dello 0,4% dell'ultimo trimestre dell’anno scorso. Nel primo trimestre del 2019 il Pil italiano secondo l'Istat è cresciuto dello 0,1% contro il -0,1% dell’ultimo trimestre 2018.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO