Consultazioni, gruppo per le Autonomie: "Alcuni di noi voteranno la fiducia, per Südtiroler Volkspartei astensione benevola"

I senatori decideranno di volta in volta come votare.

Sergio Mattarella con gruppo senato per autonomie

Le consultazioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sono riprese questa mattina alle ore 10 e i primi a entrare sono stati i rappresentanti del Gruppo Parlamentare "Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)" del Senato della Repubblica, che hanno preannunciato un sostanziale sostegno a un nuovo eventuale governo M5S-PD, anche se alcuni si asterranno dal votare la fiducia, ma poi valuteranno le misure di volta in volta, dunque non saranno all'opposizione.

La presidente del gruppo Julia Unterberger, subito dopo l'incontro, ha dichiarato:

"Un nuovo governo con una parte significante di moderati al suo interno e per quello che riguarda me ho anche sottoposto la mia preoccupazione che si parla solo di ministri maschi e secondo me l'Italia dovrebbe badare ad avere una folta rappresentative di donne nel nuovo governo. Il gruppo per le autonomie ha sensibilità diverse, nessuno di noi voterebbe contro, alcuni voteranno a favore, alcuni si asterranno, ma decideremo quando vedremo il nuovo progetto. Ci auguriamo che le forze politiche mostrino responsabilità e concludano le loro trattative. La politica può essere solo compromesso"

Dieter Steger di Südtiroler Volkspartei ha aggiunto:

"Vediamo con preoccupazione l'andamento di questa crisi, vediamo a rischio la tenuta del Paese per quanto riguarda i dati encomiai, pensiamo chini caso di stagnazione è necessario che non si arrivi a un'altra misura che blocchi i consumi. Noi negli ultimi mesi abbiamo avuto difficoltà soprattutto con i 5 Stelle per le autonomie, sia nel campo della salute che dei lavori pubblici. Quindi se sarà chiesta la fiducia noi ci asterremo, non voteremo contro, ma nemmeno a favore per il momento. Abbiamo la massima fiducia nel Presidente che è un garante per l'Italia, ma anche per le minoranze. La nostra sarà un'astensione benevola e poi valuteremo di volta in volta, in base alle misure prese. Noi poltrone non ne chiediamo e non le abbiamo mai chieste"

Foto © Quirinale

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO