Governo M5S-PD, Renzi: "Invito tutti a mettere da parte le ambizioni personali"

L'ex Premier ha scritto un post su Facebook.

Matteo Renzi su ambizioni personali

Anche Matteo Renzi è intervenuto nella discussione politica di oggi sulla formazione del governo M5S-P. L'ex Premier non ha partecipato alla Direzione Nazionale del suo partito che ha approvato con un solo voto contrario, quello di Matteo Richetti, il mandato al segretario Nicola Zingaretti a verificare la possibilità di formare un governo guidato da Giuseppe Conte, tuttavia è intervenuto su Facebook con un post in cui ha scritto:

"Quando si forma un Governo è normale che si affaccino ambizioni, richieste, desideri. Ma questo Governo nasce sulla base di una emergenza: evitare che le tasse salgano e che l’Italia vada in recessione. È un atto di servizio al Paese, innanzitutto. Per questo invito tutti a mettere da parte le ambizioni personali e dare una mano per il bene comune"

Poi Renzi ha fatto riferimento alla propria posizione, di esterno al governo che va formandosi, e ha scritto:

"Non chiedo che tutti facciano un passo indietro come ho fatto io: basta che si tenga al centro l’obiettivo che è quello di mettere in sicurezza le istituzioni democratiche e i risparmi degli italiani. Vi garantisco che costa fatica ignorare insulti e offese, ma si fa politica con i sentimenti e non con i risentimenti"

Infine ha ricordato l'altro motivo per cui questo governo deve nascere, oltre alla messa in sicurezza del Paese, ossia l'opposizione a Matteo Salvini che aveva chiesto "pieni poteri":

"Tutto è cominciato perché qualcuno ha chiesto 'i pieni poteri'. Il potere non è sostantivo: il potere è un verbo, poter cambiare le cose. Mettiamoci a servizio provando a dare senza chiedere. E tutto sarà più semplice"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO