Consultazioni, Zingaretti: "Accettiamo il Premier del M5S, ma non è una staffetta"

L'incontro di oggi è durato circa 25 minuti.

La delegazione del PD composta dal segretario Nicola Zingaretti, il Presidente Paolo Gentiloni, la vicesegretaria Paola De Micheli e i capigruppo di Senato e Camera Andrea Marcucci e Graziano Delrio è arrivata con largo anticipo al Quirinale e ha parlato con il Presidente Sergio Mattarella per circa 25 minuti. Ecco le dichiarazioni di Zingaretti davanti ai giornalisti subito dopo l'incontro con il Capo dello Stato:

"Abbiamo espresso al Presidente il sostegno al tentativo di dare vita a un nuovo governo con una nuova maggioranza politica. Alla luce degli equilibri parlamentari abbiamo accettato la proposta del M5S di indicare il nome del Presidente del Consiglio dei Ministri. Abbiamo risolutamente confermato, in sintonia con quanto detto in occasione del nostro primo incontro, l'esigenza di costruire un governo di svolta e discontinuità. A seguito di un confronto tra PD e M5S abbiamo definito un primo contributo di linee ed indirizzo per il Presidente incaricato. Non c'è alcun testimone da raccogliere, non è una staffetta, ma una nuova sfida, l'inizio di una nuova stagione politica civile e sociale, un nuovo governo che convinca gli italiani che le difficoltà ci sono, ma possono essere superate dall'impegno comune. Vogliamo un governo per i ragazzi e le ragazze che tra pochi giorni torneranno a scuola e all'università, per i tanti laureati che sono dovuti emigrare, per coloro che sono alla ricerca di un lavoro e vogliono realizzare qui il proprio progetto di vita, un governo che guardi alle imprese, a uno sviluppo verde e che abbracci una chiara discontinuità nelle ricette ecomiche. Amiamo l'Italia e crediamo che valga la pena tentare questa esperienza. In tempi complicati come questi sottrarsi al coraggio di tentare è l'unica cosa che non possiamo e non vogliamo permetterei. Vogliamo mettere fine alla stagione dell'odio, del rancore e della paura. C'è un'Italia che studia, lavora, produce e raggiunge risultati eccezionali, è l'Italia bella a cui vogliamo dare voce ed è l'Italia che sconfigge la paura con la speranza e contrappone all'odio la concordia e la condivisione"

Zingaretti ha solo letto una dichiarazione scritta e non ha risposto alle domande dei giornalisti, né dentro il Quirinale, né fuori.

Consultazioni PD-Mattarella - Le dichiarazioni di Zingaretti

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO