Silvio Berlusconi a Omnibus - live su PolisBlog: "Non è colpa mia se c'è il Porcellum"

09.56 Berlusconi pone una domanda a Ingroia: "Sono stato da lui interrogato e due giorni dopo l'interrogatorio è comparso su Il fatto quotidiano. Perché lui e gli altri due pm non sono stati incriminati?". Berlusconi chiede ai conduttori di invitarlo ancora. Così finisce la puntata.
09.53 "Abbiamo ricevuto il diktat degli altri partiti che per avere i loro voti hanno chiesto di governare le Regioni. Vince la coalizione. Non è colpa mia se la legge è questa!". In realtà il Porcellum l'ha fatto proprio (anche) lui.

09.51 Berlusconi attacca Ingroia: "E' assurdo, noi presenteremo un vallo di due anni di tempo per far entrare in politica magistrati".
09.47 "Voglio costruire vicino a tutti i capoluoghi una città per dare ai giovani una casa". E ribadisce: "Il ponte sullo stretto si deve fare, è indispensabile".
09.44 "E' uno scandalo, quel giudice era un mio nemico personale". Berlusconi sulla sua condanna per frode fiscale.
09.41 Berlusconi: "Non ho un euro all'estero".
09.39 Berlusconi elenca i punti imposti ai candidati al Parlamento.
09.33 Ciampi è di sinistra e io non ho condiviso alcune sue prese di posizione.
09.31 Berlusconi voterebbe Draghi come Presidente della Repubblica.
09.29 "Non è mai stata mia ambizione quella di fare il Presidente della Repubblica".
09.27 Il candidato Premier per Berlusconi è Alfano. Ma i confronti in tv devono essere fatti dai capi di coalizione, dice il Cavaliere.
09.16 Caso Noemi: "Invenzione della stampa e della sinistra". Berlusconi spiega che alla ex moglie erano state date informazioni sbagliate. Alla Carfagna in occasione di una festa disse solo "Tu sei la classica ragazza da sposare".
09.16 Berlusconi scherza con Damilano.

09.13 Polito: "Si è pentito di aver accolto in casa Tarantini e le sue escort?". Berlusconi dice di no e cita tra le ragazze Manuela Arcuri.

09.12 "Bisognerebbe mettere la Boccassini sotto processo".
09.09 "La Minetti non è mai stata la mia igienista orale, è stata voluta da don Luigi Verzè. Lei da noi si presentò vestita in maniera sobria. Poi è stata aggredita per il suo aspetto fisico". Poi ammette che l'ex consigliera ha avuto reazioni sconvenienti. I processi a suo carico? "Ma sono i giudici di Milano? Sono barzellette!"
09.06 "Io leggo solo le prime pagine di tutti i giornali". Su Cosentino Berlusconi insiste: i nostri giuristi decideranno. Fini e Casini hanno partiti di proprietà, hanno candidato famigliari.
09.04 Berlusconi: "Io non ho detto che candidiamo Cosentino, anche perché io non impongo nulla nel partito". Damilano dice invece che è lui il padrone del Pdl. E si becca il "fazioso" dal Cavaliere.
09.01 Il voto a Grillo è un voto contro la politica. Berlusconi: "Anche io sono schifato dalla politica". Politico: "Se è schifato perché candida Cosentino?". Il Cav. replica parlando di garantismo e spiegando che in caso di condanna definitiva ("ne abbiamo solo uno, Brancher") c'è l'esclusione dalle liste.
08.59 Berlusconi si appella ancora agli elettori: Votate per il Pdl e non per i partiti piccoli.
08.56 Si passa al caso Ruby. "Il bunga bunga è una piacevolezza". Poi: "Sono preoccupato dall'esito di ogni processo che si tiene a Milano".
08.49 "La sinistra è statalista e pensa che i cittadini debbano stare al servizio dello Stato". Pubblicità.
08.48 Ad assistere ad Omnibus dietro le quinte c'è anche Mentana.

08.46 "Avevamo creduto in Monti. Ora si è rivelato un bluff. Ci ha deluso".
08.44 Poi viene trasmessa la dichiarazioni di Ferrara a Omnibus di qualche giorno fa, in cui critica Berlusconi, anche se assicura che lo voterà ancora.
08.42 Ora in onda il videomessaggio di qualche mese fa nel quale Berlusconi annunciava le primarie per il Pdl e faceva un passo indietro.

08.40 Berlusconi spiega la differenza tra complotto e congiura (in cui ognuno ha un interesse personale).
08.38 Per Berlusconi Frattini aspira a fare il segretario della Nato e per questo si è allontanato dal Pdl.
08.34 "Ho imposto contro Tremonti e Sarkozy Draghi come Presidente della Bce." "In Europa sono temuto, sono il più vecchio".
08.32 Il Cav. si infuria: "Chi dice delle mascalzonate è un mascalzone".
08.30 Berlusconi a Damilano: "Lei non ha studiato abbastanza: non mi sono dimesso perché l'Italia era sull'orlo della catastrofe". E smentisce che lo spread sia sceso dopo le sue dimissioni.

08.23 Berlusconi torna a definire mascalzonata la dichiarazione di Monti sulla mancanza di credibilità del Cavaliere in Europa.

08.16 Berlusconi propone scherzando al gruppo L'Espresso: "Vi lascio scegliere 5 miei candidati, in cambio di 5 vostre copertine". Pubblicità.
08.14 Berlusconi: "Nel 2006 abbiamo perso per i brogli!"
00.12 La congiura inizia il 5 agosto 2011. Damilano fa notare che per Tremonti, cioè per la Lega, alleato di Berlusconi, la congiura è partita da Roma con una lettera della Bce scritta in realtà a Roma.

08.07 Polito fa notare che è stato il governo Berlusconi a dare l'ok alla politica della Merkel, salvo poi lasciare a Monti il compito di inserire le tasse. Il Cav. spiega: "Monti ci è stato imposto. Fini ha tradito voto di elettori e oggi invita i parlamentari a non farlo. L'insuccesso gli ha dato alla testa". Poi ripete la storia della congiura subita e ribadisce che l'economia dell'Italia è salda, la seconda in Europa.

08.06 Berlusconi: "I piccoli partiti sono un impiccio per chi vuole governare".
08.04 Berlusconi se la prende con Monti però: "Monti statalista, ha seguito il programma della Germania. Noi non abbiamo mai messo una tassa in più".
08.03 La Sardoni stende subito il Cavaliere: "I suoi governi non hanno diminuito la pressione fiscale, anzi è cresciuta".

08.01
08.00 Inizia la diretta. Berlusconi commenta le dichiarazioni di ieri di Monti: "Forse è sotto shock per i sondaggi. Lo indicano come uno dei leaderini del centro. Forse come dice Flaiano l'insuccesso dà alla testa".

Silvio Berlusconi è l'ospite della odierna puntata speciale di Omnibus, il talk in onda su La 7 ogni mattina. PolisBlog seguirà in tempo reale il programma a partire dalle ore 7.50.
Rispetto a quanto annunciato ieri non ci sarà Massimo Giannini di La Repubblica a porre le domande a Berlusconi. Insieme a Polito infatti è prevista la presenza di Marco Damilano de L'espresso.


Ieri invece il tweet riportava tra gli ospiti giornalisti appunto Giannini. La cui assenza non ha al momento motivazione ufficiale.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO