Lega, Zaia: "Tutti in strada pronti per la rivoluzione" - VIDEO

Dall'invocare la piazza a parlare di rivoluzione il passo è stato brevissimo. A fare quel passo ci ha pensato una figura di rilievo della Lega, il governatore della regione Veneto Luca Zaia, che dal palco della festa leghista a Conselve, alle porte di Padova, ha usato toni tutt'altro che tranquillizzanti. Anzi, assolutamente preoccupanti.

Vi aspetto tutti in strada e pronti per la rivoluzione. Le piazze devono essere piene. Ci vediamo prima a Pontida e poi a Roma.

Le parole sono importanti e quelle pronunciate pubblicamente da un politico hanno un potere che si tende spesso a sottovalutare. Zaia parla senza mezzi termini di "rivoluzione" e se la richiesta di "pieni poteri" avanzata da Matteo Salvini non è stata sufficiente a far scattare più di un campanello d'allarme, ora il quadro dovrebbe essere più chiaro a tutti.

Quelle di Zaia suonano come parole eversive e potenzialmente davvero pericolose. È curioso, inoltre, che alle spalle di Zaia e Salvini all'evento di Conselve ci fosse un'enorme bandiera della Repubblica di Venezia, mentre di quella della Repubblica Italiana nessuna traccia.

Tra i primi a tuonare contro il governatore Zaia, generalmente ritenuto uno dei moderati della Lega, c'è stato il senatore del Pd Davide Faraone:

Questo è presidente di Regione e il suo capo è ancora ministro dell'Interno. Incitare i cittadini ad andare per strada ed organizzare la rivoluzione è gravissimo. Dovrebbero vergognarsi.

EVERSIVO #ZAIA

EVERSIVO #ZAIA

Posted by Davide Faraone on Friday, August 30, 2019

❌❌❌ ACCOGLIENZA CALDISSIMA STASERA A CONSELVE (PADOVA) PER MATTEO #SALVINI! Ecco le immagini!!! ❌❌❌

Posted by Luca Zaia on Friday, August 30, 2019
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO