Calderoli (Lega): "Governo M5S-PD? “Lo sotterrerò sotto milionate di emendamenti"

Roberto Calderoli

Il senatore leghista Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato della Repubblica, è pronto a dar battaglia al governo M5S-PD che si sta formando in queste ore, dimostrando però con le sue dichiarazioni non soltanto di non avere a cuore il benessere dell'Italia, ma di voler fare di tutto per fare in modo che il nuovo esecutiva fallisca.

Calderoli sembra avere un piano ben preciso:

La Lega è l’unica forza politica in grado di fare davvero opposizione. A Palazzo Madama la maggioranza è risicata e noi controlliamo molte commissioni. Se anche l’esecutivo dovesse nascere, sarà facile metterlo in difficoltà. Non durerà.

Intervistato da Libero, il senatore leghista illustra quale sarebbe il piano della Lega, che proprio nei giorni scorsi ha confermato di non voler far dimettere i componenti leghisti delle commissioni:

Il presidente è quello che convoca le sedute della Commissione, riunisce l’ ufficio di presidenza che deve decidere il calendario delle discussioni e se questo non viene votato all’unanimità deve andare in Commissione. E qui, non in tutte Pd e M5s hanno la maggioranza, quindi dovranno trattare e perdere tempo. Molto tempo.

Poi quella che suona davvero come una minaccia, come se a rimetterci saranno Conte e i suoi Ministri e non i 60 milioni di cittadini italiani che il leader della Lega sostiene tanto di avere a cuore:

Il nuovo regolamento di palazzo Madama l’ho scritto io. Mostrerò a Conte e a suoi ministri cose che nemmeno si immaginano.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO