Papa Francesco: "Scusate il ritardo. Sono rimasto chiuso in ascensore per 25 minuti" - VIDEO

L'Angelus previsto come ogni domenica in piazza San Pietro è iniziato con quasi dieci di minuti di ritardo ed è stato Papa Francesco a spiegare il perché ai fedeli che lo attendevano sotto il sole di Roma:

Devo scusarmi del ritardo: sono rimasto chiuso in ascensore per 25 minuti, c'è stato un calo di tensione e si è fermato l'ascensore. Grazie a Dio sono venuti i vigili del fuoco che sono riusciti a farlo andare.

L'ascensore rimasto bloccato con Papa Francesco al suo interno è quello che viene comunemente chiamato "ascensoretto di Sisto V", l'ascensore privato dei Papi che conduce al terzo piano del Palazzo Apostolico, dove si trova l'iconica finestra da cui il Pontefice si affaccia in occasione dell'Angelus.

Ad intervenire, come spiegato da Bergoglio, sono stati i vigili del fuoco vaticani, che hanno la loro caserma nel cortile di San Damaso, a due passi dal Palazzo Apostolico. L'emergenza è rientrata in pochi minuti e l'Angelus, seppur con qualche minuto di ritardo, si è svolto regolarmente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO