Salvini: "Nuovo governo un monocolore PD. Porte della Lega aperte ai 5 Stelle delusi"

Le parole di Salvini a margine della festa della Lega a Bergamo.

Matteo Salvini governo monocolore Pd con Conte

Matteo Salvini questa sera era alla Berghem Fest, la festa della Lega di Bergamo e ha parlato, ovviamente, del prossimo governo che dovrebbe nascere. Secondo lui sarà un monocolore PD, perché Giuseppe Conte, il vero artefice di tutto, è più vicino ai dem che ai pentastellati, che dunque sono destinati a fare da tappezzeria. Salvini ha detto:

"La novità di oggi è che abbiamo scoperto che stanno costruendo un monocolore Pd al governo, dove i Cinque Stelle fanno da tappezzeria. L'esatto contrario di tutte le elezioni che ci sono state in Italia negli due anni"

Poi ha spiegato:

"Non sarebbe un governo Pd-Cinque Stelle ma un governo Pd-Pd, con il presidente del Consiglio del Pd, il vicepremier se c’è del Pd, il sottosegretario se c’è del Pd. Allora se qui le elezioni non servono perché vince sempre il Pd, ditecelo"

Secondo Salvini, Luigi Di Maio è "vittima di Conte" e a chi gli chiedeva se la Lega accoglierebbe i pentastellati delusi, lui ha risposto:

"Le porte della Lega sono e saranno sempre più aperte"

E ha aggiunto:

"Nei mesi passati abbiamo detto tanti no, se c'è comunanza di idee vedremo"

E ancora:

"Rispetto la coerenza e la dignità di quegli elettori ed eletti dei 5 Stelle che dicono di essere entrati in politica per contrastare il Pd e Renzi e che ora si trovano al governo con loro"

Poi Salvini ha spiegato che il governo Conte sarà un'espressione dei poteri forti:

"Il regista di tutto è Conte, perché la Merkel ha telefonato a Conte, perché i poteri forti stanno spingendo Conte, perché il primo a scaricare i 5 stelle è stato Conte"

E ha detto:

"Non entro nel merito delle dinamiche dei Cinque Stelle anche perché in molti ci stanno scrivendo e chiamando. Non posso entrare in casa altrui, posso solo attendere che votino i loro militanti sulla piattaforma Rousseau, perché l'alleanza con il Pd per molti è indigeribile"

Poco dopo su Facebook, commentando i risultati delle elezioni regionali in Germania, ha scritto:

"La Merkel prende una sonora batosta alle elezioni regionali di casa sua ma prova a imporre il suo governo in Italia! Non è il Conte-bis ma il Merkel-Macron 1. E l’ex avvocato del popolo? Oggi candidamente i 5 Stelle quasi fa finta di non conoscerli, rivendicando di aver sempre votato a sinistra eccetto che nel 2018 ma solo perché 'mi avevano candidato ministro'..! Roba da matti! Smascherati, più presto che tardi gli elettori li cacceranno. In Italia decidono gli italiani!"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO