Viminale, Mare Jonio sequestrata: violazione Sicurezza bis, multa da 300mila euro. Ong: "Ultima vendetta"


Nelle ultime ore la Guardia di Finanza ha sottoposto a sequestro la Mare Jonio, alla fonda all'isola di Lampedusa, come fa sapere il Viminale. Ieri sono stati fatti sbarcare per motivi sanitari gli ultimi 31 migranti che erano a bordo.

Dai suoi profili social il ministro degli Interni uscente Matteo Salvini aveva attaccato: "Ma che bello il clima del governo a guida PD: sbarcati gli immigrati della nave dei centri sociali per "emergenza sanitaria"... Ma pensano che gli italiani siano scemi??? Fai girare!".

Intanto alla nave della Ong Saving Humans, da ieri sera in acque territoriali italiane previa autorizzazione della Guardia costiera, è stata contestata la violazione del decreto Sicurezza bis da parte delle Fiamme Gialle. "Abbiamo fatto ingresso in acque territoriali con l'autorizzazione formale della Guardia costiera. Adesso ci contestano la violazione del decreto Sicurezza Bis. È l'ultima vendetta di chi non tollera che l'umanità prevalga" spiega l’equipaggio della Mare Jonio.

La Gdf contestualmente al sequestro cautelativo della nave ha notificato una multa di 300 mila euro all’equipaggio (un milione è il massimo previsto). Ieri a Pozzallo è invece attraccata la nave Eleonore, con 104 migranti a bordo. L’uomo ritenuto lo scafista è stato arrestato ed è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

mare jonio sequestro viminale

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO