Sciolta la riserva, nasce il Governo Conte bis. Presentata la squadra dei Ministri

Aggiornamento - Queste le parole con le quali il Premier Conte ha presentato la sua nuova squadra di Governo: "Forti di un programma che guarda al futuro dedicheremo le nostri migliori energie, le nostre competenze, la nostra più intensa passione a rendere l'Italia migliore nell'interesse di tutti i cittadini, da nord a sud".

Luigi Di Maio (Ministro Degli Esteri) - M5S
Luciana Lamorgese (Ministro dell'Interno) - Tecnico
Alfonso Bonafede (Ministro della Giustizia) - M5S
Lorenzo Guerini (Ministro della Difesa) - PD
Roberto Gualtieri (Ministro dell'Economia e delle Finanze) - PD
Stefano Patuanelli (Ministro per lo Sviluppo Economico) - M5S
Teresa Bellanova (Ministro per le politiche agricole, alimentari e forestali) - PD
Sergio Costa (Ministro dell'Ambiente) - M5S
Paola De Micheli (Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti) - PD
Nunzia Catalfo (Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali) - M5S
Lorenzo Fioramonti (Ministro dell'Istruzione) - M5S
Dario Franceschini (Ministro per i Beni, le attività culturali ed il Turismo) - PD
Roberto Speranza (Ministro della Salute) - Articolo Uno (LeU)

Riccardo Fraccaro (Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio)

Ministri senza portafoglio:

Federico D'Incà (Ministro per i Rapporti con il Parlamento) - M5S
Paola Pisano (Ministro per l'innovazione tecnologica e digitalizzazione) - M5S
Fabiana Dadone (Ministro per la Pubblica Amministrazione) - M5S
Francesco Boccia (Ministro per Affari regionali e le Autonomie) - PD
Giuseppe Provenzano (Ministro per il Sud) - PD
Vincenzo Spadafora (Ministro per le politiche giovanili e lo sport) - M5S
Elena Bonetti (Ministro per le pari opportunità e la famiglia) - PD
Enzo Amendola (Ministro per gli Affari Europei) - PD

Aggiornamento ore 15:40 - Il segretario generale del Quirinale, Ugo Zampetti, ha confermato che Conte ha sciolto la riserva ed ha annunciato che a breve si presenterà davanti ai giornalisti per comunicare ufficialmente la squadra dei ministri.

Il giuramento dei nuovi ministri nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella è previsto per domattina alle ore 10 al Quirinale.

Conte al Quirinale per sciogliere la riserva

Il Premier incaricato, Giuseppe Conte, ha lasciato Palazzo Chigi nel primo pomeriggio per recarsi al Quirinale. Al Presidente Mattarella annuncerà di voler sciogliere la riserva dopo la vittoria del 'sì' ad un Governo Conte bis nella votazione sulla Piattaforma Rousseau. Con il Presidente Mattarella parlerà anche e soprattutto delle scelte per la squadra dei Ministri fatte di concerto con i partiti di maggioranza.

Conte non si è recato al Quirinale con una squadra definitiva da proporre, perché prima dell'incontro con Mattarella erano ancora diversi i ministeri in bilico. Bisogna tener conto che alla fine si dovrà trovare un equilibrio nel numero dei ministeri che andranno al PD e quelli che andranno al Movimento 5 Stelle.

Per l'Economia il nome più accreditato è quello dell'eurodeputato Pd Roberto Gualtieri, per il quale è arrivato in mattinata anche l'endorsement di Christine Lagarde, neo Presidente della BCE. Gli altri nomi in lizza erano quelli di Giuseppe Pisauro e Salvatore Rossi, ma a questo punto non dovrebbero esserci troppi dubbi su Gualtieri.

Per il Viminale entrambe le componenti del Governo sembrano orientate verso la scelta di un tecnico e i nomi principali sono quelli di Luciana Lamorgese e Franco Gabrielli. L'ex vicepremiere Luigi Di Maio dovrebbe invece traslocare al Ministero degli Esteri, mentre Dario Franceschini potrebbe tornare al Ministero della Cultura oppure andare alla Difesa.

Il Mise dovrebbe restare ai 5 Stelle, con Laura Castelli e Stefano Patuanelli tra i più papabili. All'Ambiente potrebbe venire confermato Sergio Costa, così come alla Giustizia dovrebbe restare Alfonso Bonafede. Per il Ministero del Lavoro sempre i 5 Stelle hanno proposto Nicola Morra, ma c'è anche la possibilità che vada al PD, che ha segnalato il nome di Giuseppe Provenzano.

Anna Ascani, Lorenzo Guerini e Teresa Bellanova sono i 3 renziani che hanno maggiori chance di entrare nella squadra di governo. Tutti questi dubbi li scioglierà Conte al termine del colloquio con Mattarella.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO