Chi è Luciana Lamorgese, la Ministra che prenderà il posto di Salvini al Viminale

Come sussurrato più volte durante questa breve ma intensa fase di trattative tra PD e M5S, per riempire la casella del Viminale la scelta è ricaduta su un "profilo tecnico". C'è stato un testa a testa tra il capo della polizia Franco Gabrielli e la Prefetta Luciana Lamorgese, vinto alla fine da quest'ultima. La necessità di effettuare una scelta di questo tipo è stata anche dettata, probabilmente, dalla volontà di ridurre i margini di polemica per Matteo Salvini, che adesso dovrà lasciare il Viminale per andare a sedersi tra i banchi dell'opposizione a Palazzo Madama, e che senz'altro starà molto attento a come si muoverà la nuova Ministra.

Chi è Luciana Lamorgese?

Nata a Potenza nel 1953, la Lamorgese ha iniziato a lavorare per il Viminale nel 1979. Nel 2003 è diventata Prefetto, venendo nominata direttrice del reparto delle risorse umane al dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali dello stesso ministero. Successivamente, dal 2010 al 2012, ha guidato la Prefettura di Venezia ed ha concluso la sua carriera da Prefetto di Milano nel 2018, quando è andata in pensione venendo sostituita da Renato Saccone.

Dopo le esperienze a Venezia e prima di quella a Milano, la Lamorgese è tornata al Viminale dove, dal 2013 al 2017, è stata Capo di Gabinetto prima con Alfano e poi, per un breve periodo, anche con Minniti. Può vantare esperienze di collaborazione anche con gli esponenti del mondo leghista dal momento che Luca Zaia nel 2011 aveva individuato proprio in lei la figura giusta per gestire "le attività necessarie per l’individuazione, l’allestimento o la realizzazione e la gestione delle strutture di accoglienza nella Regione Veneto".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO