Roberto Gualtieri, chi è il nuovo ministro dell’Economia stimato dalla Lagarde

Chi è il nuovo ministro dell’Economia Roberto Gualtieri (PD) che piace tanto all’Europa e ai mercati (a giudicare dall’andamento dello spread)? Per Matteo Salvini è solo "un professore di storia, che arriva direttamente da Bruxelles".

Gualtieri, docente di Storia contemporanea a La Sapienza, non è quindi un economista come i suoi predecessori Padoan e Tria, non è un tecnico, ma è un politico di lungo corso, attuale presidente della commissione Affari economici del Parlamento europeo, carica che ricopriva già nella scorsa legislatura.

Stimato tra Bruxelles e Strasburgo, Gualtieri non è un economista ma è esperto di finanza e ha fatto parte anche del ristretto gruppo di eurodeputati che si è occupato della Brexit. Il Post ricorda tra l’altro che Gualtieri è stato sempre critico con l'austerità imposta dall’Europa, tema caro al Movimento 5 Stelle.

Già vicedirettore dell’Istituto Gramsci, prima della fondazione del PD Gualtieri è stato membro della segreteria di Roma dei Democratici di Sinistra e quindi eletto al Parlamento Europeo nella circoscrizione dell’Italia centrale per la prima volta nel 2009. Da allora è stato sempre riconfermato.

Del nuovo ministro dell’Economia ha parlato anche l’ex premier Mario Monti a L’aria che tira su La7: "Non lo conosco abbastanza per giudicare il carattere, in particolare la capacità a scontentare la gente, che è il primo requisito". Detto da lui, come non crederci.

Dimostra invece di fidarsi molto di più il futuro governatore della Bce Christine Lagarde che ancora prima che il nome di Gualtieri fosse ufficializzato aveva detto che lui al Mef sarebbe stato "un bene per l’Italia". Lo stesso concetto ribadito oggi dal vicepresidente della commissione Ue Frans Timmermans.

chi è roberto gualtieri

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO