Fondi Lega, Cassazione: "No a nuovo processo contro Umberto e Renzo Bossi"

I due salvati dalla mancata querela di Salvini. Per Belsito confermata la pena di un anno e otto mesi.

Salvini salva Bossi

La Corte di Cassazione ha deciso di confermare la condanna a un anno e otto mesi (con pena sospesa) stabilita dalla Corte d'Appello di Milano per Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega, per l'accusa di appropriazione indebita nella vicenda della truffa elettorale. Gli ermellini hanno confermato anche il non luogo a procedere nei confronti di Umberto e Renzo Bossi. In primo grado i giudici avevano ritenuto il fondatore della Lega "consapevole concorrente, se non addirittura istigatore, delle condotte di appropriazione di denaro" proveniente "dalle casse dello Stato". Con quei soldi i Bossi avevano coperto "spese di esclusivo interesse personale", dalle multe alla biancheria, dal dentista fino alla famosa laurea del Trota.

Tuttavia, l'attuale segretario della Lega Matteo Salvini ha querelato soltanto Francesco Belsito, per questo, in virtù delle norme sull'appropriazione indebita approvate dal governo del PD (e che ora sono state modificate dal ministro Bonafede), il reato di appropriazione indebita si può perseguire soltanto se c'è la querela. Salvini, dunque, ha salvato i Bossi e, secondo quanto riportato da Il Fatto Quotidiano, lo ha fatto sulla base di un accordo sottoscritto il 26 febbraio 2014 nel quale si metteva nero su bianco che il procedimento penale contro i Bossi non avrebbe avuto "alcuna interferenza da parte della Lega che non intende proporre azione risarcitoria nei confronti di alcuno dei membri della famiglia Bossi".

Secondo i giudici della Corte d'Appello, che avevano accolto la richiesta di non luogo a procedere contro i Bossi, Umberto Bossi non poteva disporre a suo piacimento dei fondi provenienti dal rimborso delle spese elettorali, in netta contrapposizione con i giudici di primo grado che, invece, avevano disposto la condanna a due anni e tre mesi per appropriazione indebita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO