Migranti: 4 dispersi in mare, 3 tunisini recuperati dalla capitaneria

migranti dispersi

La Capitaneria di Porto di Trapani ha tratto in salvo ieri sera tre tunisini che si trovavano a bordo di una piccola imbarcazione. Altri quattro migranti, invece, sarebbero dispersi a circa 15 miglia da Marettimo, isola facente parte dell’arcipelago delle Egadi, in Sicilia. Stando al racconto delle persone tratte in salvo, la barchetta, partita dalla Tunisia, ha avuto un’avaria e quattro migranti si sono gettati in mare cercando di raggiungere l’isola aggrappati a bidoni vuoti.

Le motovedette della capitaneria e un elicottero stanno perlustrando la zona nella speranza di recuperarli. Le ricerche hanno ripreso il via intorno alle ore 6:30 sotto il coordinamento della Direzione marittima di Palermo. Ieri pomeriggio, intanto, un altro uomo è stato recuperato a circa 12 miglia da Marettino durante le ricerche di un ragazzo palermitano uscito in canoa e mai rientrato.

Mercoledì sera, infine, altri due tunisini sono stati fermati a bordo di un’imbarcazione a 15 miglia dall’isola, in seguito alla segnalazione di un peschereccio italiano che si trovava da quelle parti. I due migranti sono stati trasferiti a Trapani e in seguito nell’hotspot di contrada Milo. Anche in questo caso, i superstiti hanno raccontato che alcuni loro compagni si sono gettati in mare per cercare di raggiungere la riva a nuoto con l’ausilio di bidoni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO