Germania, Bild attacca Draghi: "Ci succhia via i risparmi come Dracula"

Il Presidente della BCE diventa un capro espiatorio per i tedeschi.

Germania contro Draghi

Il Presidente della BCE Mario Draghi diventa il Conte Draghila per i tedeschi. Il quotidiano Bild, infatti, oggi ha pubblicato un fotomontaggio in cui l'ex governatore della Banca d'Italia ha i canini aguzzi come un vampiro e il mantello rosso e ha scritto: "Così il Conte Draghila succhia i nostri conti correnti, svuotandoli".

Il motivo è ovviamente da rintracciare nei tassi di interesse fissati dalla Banca Centrale Europea e i giornalisti tedeschi spiegano ai loro lettori:

"Chi, poco prima dell'entrata in carica di Draghi (novembre 2010) ha depositato 10 mila euro in un normale libretto di risparmio oggi deve sopportare - per tassi zero e inflazione - una perdita di valore di 324 euro"

Proprio ieri Draghi ha annunciato un nuovo Quantitave Easing da 20 miliardi a partire dal mese di novembre e per tutto il periodo "necessario a rafforzare l'impatto accomodante dei tassi". Il tasso sui depositi è stato tagliato a -0,50%, mentre il tasso principale è rimasto invariato (0%) così come quello sui prestiti marginali (0,25%).

La BCE ha anche fatto un appello per uno stimolo di bilancio agli Stati, come appunto la Germania, che hanno spazio di manovra a utilizzare il Quantitative Easing in maniera "efficace e tempestiva".

Ricordiamo che Mario Draghi sta per lasciare il suo incarico di Presidente della BCE alla francese Christine Lagarde.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO