Gad Lerner contro Salvini: "Sulle offese chi tace acconsente"

Gad Lerner su crisi di governo e Salvini

L'evento leghista a Pontida, chiuso da un lungo comizio del leader Matteo Salvini, è stato costellato di episodi spiacevoli e imbarazzanti, dalle dichiarazioni di Mario Borghezio agli insulti rivolti al giornalista Gad Lerner presente alla manifestazione, senza dimenticare uno dei momenti più bassi: la mossa dell'ex Ministro dell'Interno di far salire sul palco la piccola Greta, una delle bimbe al centro dell'inchiesta Angeli e Demoni sugli affidi illeciti della Val D'Enza.

La stessa persona che appena poche settimane fa, nel tentativo di distogliere l'attenzione da un grave episodio di intimidazione ad un giornalista, aveva ripetuto ossessivamente quanto fosse sbagliato usare i bambini per fare politica. E poi eccolo lì, mentre tiene in braccio per fini politici una piccola vittima di un sistema malato su cui sta indagando la magistratura.

Da una figura politica del genere non ci si aspetta quindi una dichiarazione pubblica su quanto accaduto a Gad Lerner, preso di mira a più riprese anche dallo stesso Matteo Salvini. E se per le offese al Presidente della Repubblica il leader della Lega ha invitato i suoi sostenitori a moderare i toni, sui pesanti insulti a Gad Lerner non ha proferito parole. E oggi è stato lo stesso giornalista a farsi sentire.

Quando l’onorevole leghista Cesare Rizzi disse in un comizio “Se vedo Lerner capisco Hitler”, subito Bossi mi telefonò che era un pirla. Quando Gianluca Buonanno mi definì “ebreo tirchio che fa il comunista”, Giorgetti chiamò per chiedere scusa. Matteo Salvini chi tace acconsente.

Lerner, via Twitter, ha chiamato in causa proprio Matteo Salvini e il suo silenzio assordante, ma dal diretto interessato continuano a non arrivare dichiarazioni. E mentre il "Capitano" tace perchè un suo intervento non gioverebbe alla campagna elettorale, i suoi sostenitori stanno continuando a ricoprire di insulti via Twitter il giornalista.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO