Renzi: "Il mio nuovo partito si chiamerà Italia viva"

lega toglie le 80 euro di renzi

Italia Viva. È questo il nome scelto da Matteo Renzi per il suo nuovo partito dopo l'addio al Partito Democratico di cui faceva parte dal 2007, ancora prima di diventare sindaco di Firenze.

Dopo l'intervista in cui veniva annunciata la scissione del PD, l'ex premier ha raggiunto lo studio di Porta A Porta per la registrazione della puntata in onda il 17 settembre e in quell'occasione ha svelato il nome scelto per il nuovo progetto politico.

Al di là del nome, sulla carta Matteo Renzi non sembra avere le idee molto chiare. Nel presentare il progetto da Bruno Vespa ha dichiarato:

Il tema è parlare, non fare una cosa in politichese, antipatica, noiosa ma parlare a quella gente che ha voglia di tornare a credere nella politica. Il partito novecentesco non funziona più. Voglio fare una cosa nuova, allegra e divertente ma che metta al centro i problemi.

Cosa significhi in concreto è ancora tutto da vedere. Non sembra esserci un programma, non sono state annunciate delle linee chiare, né degli ideali almeno da provare ad inseguire. Non è chiaro, però, se Renzi e il suo staff stiano centellinando le informazioni così da dare al senatore più spazio in interviste e partecipazioni televisive o se, davvero, le idee in casa Renzi sono davvero così confuse.

Meno confusione, invece, su chi seguirà Matteo Renzi in questa avventura: "Sono più di 40 i nostri
parlamentari, saranno 25 deputati e 15 senatori e ci sarà un sottosegretario, non due
".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO