Voto su Sozzani, Di Maio: “Il voto segreto va abolito”

Di Maio sapeva della chiusura Whirlpool a Napoli

Colpo di scena oggi alla Camera quando un gruppo di franchi tiratori tra le fila del Partito Democratico si è allineato con Lega e Forza Italia per salvare il deputato di FI Diego Sozzani dagli arresti domiciliari.

Alla bagarre in aula, col Movimento 5 Stelle deluso per la frattura della maggioranza su un tema come questo - lo scorso anno i senatori di M5S avevano salvato Matteo Salvini dal processo - è seguito lo sfogo su Facebook del leader Luigi Di Maio, attuale Ministro degli Esteri, che ha auspicato l'abolizione del voto segreto.

La votazione, infatti, è stata segreta e non si ha la certezza di chi siano i franchi tiratori tra le fila del Partito Democratico, anche se almeno in parte si potrebbe ipotizzare che siano stati i deputati che passeranno al gruppo parlamentare di Matteo Renzi:

Oggi chi ha votato contro l’arresto di Sozzani dovrebbe risponderne davanti all’opinione pubblica. E invece a causa del voto segreto, non ne risponderà davanti agli italiani. Il voto segreto va abolito. Ognuno deve assumersi le sue responsabilità.
Da parte nostra, orgogliosi di aver dimostrato ancora una volta di essere l’unica forza politica in grado di interpretare un principio sacrosanto e inderogabile, quale è quello della giustizia sociale.

Quella che poteva essere una prima manifestazione di unità da parte delle forze politiche attualmente al governo si è invece rivelato un punto a favore per chi critica il nuovo esecutivo sottolineando le troppe differenze tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

Di Maio non ha parlato apertamente di PD, ma ha criticato più in generale l'esito della votazione odierna:

Quando un cittadino comune sbaglia ne risponde, quando un imprenditore sbaglia, anche involontariamente, ne risponde. E vale lo stesso per ogni lavoratore, per ogni comune mortale in questo Paese.
Quando a sbagliare invece è un politico, il sistema si chiude, lo blinda e lo protegge. È questo il buon esempio della politica? Dimostrare che c’è chi può permettersi tutto, anche di dribblare la legge, di fronte a chi invece a volte non ha nemmeno voce per replicare a una ingiustizia?

Oggi in Parlamento solo il MoVimento 5 Stelle ha votato compatto a favore degli arresti domiciliari del deputato di...

Posted by Luigi Di Maio on Wednesday, September 18, 2019

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO