Conte sui migranti: "Non darò tregua a Macron". Salvini? "Anche Orban l'ha abbandonato"

Il premier Giuseppe Conte, intervenuto oggi alla kermesse di Fratelli d'Italia a Roma, Atreju 2019, ha toccato anche il delicato tema dei migranti, ricordando che in pochi giorni sono già stati fatti dei passi importanti in Europa.

Il 23 settembre, infatti, si terrà l'atteso vertice a Malta che dovrebbe sancire l'accordo a cui l'Italia sta lavorando da settimane insieme a Francia e Germania e che dovrebbe stabilire un sistema di quote per la ripartizione dei migranti in arrivo in Europa, coinvolgendo anche altri Paesi UE:

Il tema l'ho molto battuto con Macron, e sarò testardo fino alla fine. La redistribuzione non può limitarsi ai richiedenti asilo, anche perché le procedure richiedono tempo. I migranti che arrivano l'Italia non se li terrà da soli, non lo accetterà. L'Italia non non può essere primo approdo di chiunque voglia arrivare.

Il tema dei migranti è stato al centro della propaganda della Lega per mesi e mesi e anche dopo la costituzione del nuovo esecutivo, l'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini continua ad usare i migranti e gli sbarchi per accaparrare consensi, anche se a detta di Conte la Lega è sempre più isolata in Europa.

Questo pomeriggio viene Orban: chiedete a lui perché non ha seguito Salvini. La Lega s'è trovata isolata, con altre forze più a destra di Visegrad. L'Italia dai Paesi di Visegrad raramente è stata sopportata, a partire dai migranti.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO