Bonafede: "Stiamo rivoluzionando la giustizia italiana. I processi dureranno al massimo 4 anni"

A Palazzo Chigi oggi c'è stato un vertice tra Conte, Bonafede, Orlando e Giorgis.

Vertice su Giustizia

A Palazzo Chigi oggi si è svolto un vertice sul tema della giustizia al quale hanno partecipato il Guardasigilli Alfonso Bonafede, il Premier Giuseppe Conte, l'ex ministro Andrea Orlando, oggi vicesegretario del PD, e il sottosegretario alla Giustizia Andrea Giorgis, di area dem.

Il ministro si è detto molto soddisfatto dell'incontro e ha aggiunto:

"Sono molto contento di comunicare a tutti i cittadini che stiamo rivoluzionando la giustizia italiana. Abbiamo individuato gli obiettivi più importanti, innanzitutto ridurre i tempi della giustizia civile e penale. La riforma ha come obiettivo, già previsto, di arrivare a un tempo massimo per il processo penale di 4 anni e porterà a un dimezzamento dei tempi di tutti i processi. Per quanto riguarda il processo civile si arriverà a una media di 4 anni, dunque un dimezzamento anche lì"

Il Guardasigilli ha poi aggiunto che tra gli obiettivi non c'è quello di modificare la legge sulla prescrizione, mentre c'è quello dell'inasprimento del carcere per i grandi evasori, anche se non è stato ancora trattato. Sul Consiglio Superiore della Magistratura Bonafede ha detto:

"Siamo d'accordo sul fatto che un altro obiettivo importante sarà la radicale riforma del Csm e siamo d'accordo sul fatto che questa riforma, che chiaramente dovremo discutere col Parlamento, dovrà essere approvata in tempi brevi, confidiamo entro il 31 dicembre. So che c'erano tanti dubbi e perplessità, ma quando si lavora nell'interesse dei cittadini si trova sempre una piattaforma comune, che chiaramente dovrà essere discussa coi parlamentari, ma oggi era un passo davvero fondamentale"

Foto © Palazzo Chigi con licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO