Salvini, nuovo fascicolo al Tribunale dei Ministri: "Deciderà entro 90 giorni"

Salvini e caso moto d'acqua polizia

"Sabato mi è arrivato l’ennesimo fascicolo del tribunale dei ministri" che "deciderà nei prossimi 90 giorni", quindi "a dicembre, mi fanno magari il regalo di Natale"; "se devo essere processato per reato di sequestro di persona perché ho bloccato per quattro giorni lo sbarco di cento immigrati da una nave in Sicilia". Ad annunciare questa nuova inchiesta a suo carico è stato lo stesso Matteo Salvini durante un comizio a Riccione.

L'ex Ministro, per il momento, non ha specificato a quale caso si riferisca il fascicolo e neanche da quale Procura sia partito. Di sicuro c'è che si tratta di un caso analogo a quello della Diciotti, visto che il reato contestato è ancora una volta quello di sequestro di persona.

Nel caso della Diciotti il Tribunale dei Ministri giudicò la condotta di Salvini meritevole di essere valutata in un processo, perché lo stesso aveva "abusato dei suoi poteri" per motivi "meramente politici". A salvarlo arrivò in suo aiuto il Movimento 5 Stelle che, nell'aula del Senato, votò contro l'autorizzazione.

Adesso, dovesse ripetersi lo stesso copione, cosa farebbero i 5 Stelle? Prima della votazione sul caso Diciotti, Di Maio e gli altri ministri dei 5 Stelle sostennero con forza di aver sempre condiviso tutte le scelte di Salvini. Anche questo caso si riferisce ad un'iniziativa presa durante il governo gialloverde e, per coerenza, dovrebbero comportarsi nello stesso modo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO