Taglio parlamentari, sì in commissione: contrari FI e +Europa. Assenti Lega e Fdi

Camera dei Deputati

La Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati ha approvato la riforma per il taglio dei parlamentari. A favore della riforma hanno votato i partiti della maggioranza, mentre Forza Italia (un solo parlamentare era presente) e +Europa hanno espresso voto contrario. Alla votazione non hanno preso parte Lega e Fratelli d'Italia.

Questo era l'ultimo passaggio prima dell'arrivo del testo in Aula, programmato per il 7 ottobre prossimo; due giorni dopo ci sarà invece il voto nell'aula di Montecitorio. I gruppi di Pd e Leu hanno chiesto di indire un vertice di maggioranza prima del voto in aula, per un confronto sul complesso delle riforme in programma.

Per evitare il passaggio referendario ci sarà bisogno dell'approvazione da parte di una maggioranza dei 2/3, motivo per il quale sarà indispensabile anche il contributo di Lega e Fratelli d'Italia che già votarono a favore della riduzione al Senato.

Ricordiamo che il taglio comporterebbe una riduzione del 36,5% dei parlamentari; la Camera passerebbe dagli attuali 630 a 400 e il Senato da 315 a 200. Il Parlamento dovrà, successivamente, provvedere ad approvare un decreto legislativo per ridisegnare gli attuali collegi elettorali al fine di garantire la rappresentatività dei territori.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO