WTO: via libera ai dazi Usa contro i Paesi UE per 7,5 miliardi

È una punizione per il supporto illegale del blocco europeo ad Airbus.

Donald Trump autografa muro con Messico

L'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) si è pronunciata in favore degli Stati Uniti e permette loro di imporre dazi su prodotti di importazione dell'Unione Europea per 7,5 miliardi di dollari, che corrispondo a circa 6,8 miliardi di euro.

Questa è una compensazione per gli aiuti illegali che il blocco dei Paesi europei ha concesso al consorzio aeronautico Airbus, concorrente di Boeing. Questa è una battaglia che va avanti da 15 anni e che contribuisce a rendere sempre più tesi i rapporti commerciali tra Unione Europea e Stati Uniti.

Tuttavia nei prossimi mesi potrebbe arrivare un altro provvedimento analogo, ma al contrario, ossia nei confronti degli USA per gli aiuti concessi a Boeing. In questo caso, infatti, è stata l'Europa a presentare il ricorso e, vista la decisione di oggi della WTO, sembra inevitabile che accada lo stesso a parti invertite.

La reazione delle Borse europee è stata ovviamente immediata: Londra a -2,6%, Parigi -2,2%, Francoforte -1,8%, Milano -2,0%.

La commissaria UE al Commercio Cecilia Malmstroem ha subito rilasciato una dichiarazione in cui ha spiegato:

"Anche se gli Stati Uniti hanno avuto l'autorizzazione dal Wto, scegliere di applicare le contromisure adesso sarebbe miope e controproducente. Restiamo pronti a trovare una soluzione equa, ma se gli Usa decidono di imporre le contromisure autorizzate dal Wto, la Ue non potrà che fare lo stesso"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO