Poliziotti uccisi a Trieste, da Mattarella a Salvini messaggi di dolore, rabbia e sconcerto

Roberto Fico: "Terribile notizia, sono vicino alle famiglie".

Mattarella cerimonia Ventaglio

La notizia della sparatoria avvenuta vicino alla Questura di Trieste e in cui due poliziotti hanno perso al vita ha sconvolto le più alte cariche dello Stato e tutto il mondo della politica. Tra i primi a diffondere il proprio messaggio di cordoglio è stato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha diffuso questa nota:

"Ho appreso con profonda tristezza la notizia della barbara uccisione dell’agente scelto Matteo De Menego e dell’agente Pierluigi Rotta, feriti mortalmente presso la Questura di Trieste mentre erano impegnati in una operazione di servizio. In questa dolorosa circostanza, desidero esprimere a lei ed alla Polizia di Stato la mia solidale vicinanza, rinnovando i sentimenti di considerazione e riconoscenza per il quotidiano impegno degli operatori della Polizia al servizio dei cittadini. La prego di far pervenire ai familiari degli agenti le espressioni della mia commossa partecipazione al loro dolore"

Il Presidente della Camera Roberto Fico ha scritto il proprio pensiero su Twitter:

"Una terribile notizia da Trieste. Sono vicino alle famiglie dei due poliziotti rimasti uccisi. A loro e al capo della Polizia di Stato esprimo tutto il mio cordoglio"

Il Premier Giuseppe Conte ha scritto:

"La morte dei due agenti di Polizia uccisi nella sparatoria davanti alla Questura di Trieste suscita grande dolore. Questa tragedia ferisce lo Stato. A nome mio e del Governo esprimo la commossa vicinanza ai familiari delle vittime e a tutto il corpo della Polizia di Stato"

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha scritto:

"La mia vicinanza e quella di tutto il governo alle famiglie dei due agenti di Polizia che oggi a Trieste hanno perso la vita mentre svolgevano con coraggio il loro lavoro. Chi colpisce un uomo delle Forze dell’ordine, colpisce lo Stato e colpisce ognuno di noi"

Il segretario del PD Nicola Zingaretti è intervenuto con questo messaggio:

"Dolore per la tragica morte di due poliziotti a Trieste. Un pensiero alle loro famiglie, alla Polizia e a tutte le donne e gli uomini delle forze dell'ordine che con il loro lavoro combattono il crimine e rendono le nostre vite più sicure"

Numerosi altri rappresentanti dei diversi partiti politici italiani, da destra a sinistra, hanno usato Twitter per manifestare la propria reazione alla notizia giunta da Trieste. Debora Serracchiani del PD, ex Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, ha scritto:

"Non ci sono parole per descrivere il dolore e lo shock per l'uccisione di due agenti della
Polizia di Stato di Trieste. Mi stringo idealmente alle famiglie delle vittime e a tutti i colleghi della Questura"

Matteo Salvini della Lega, ex ministro dell'Interno, ha commentato:

"Sconcerto e dolore per quanto accaduto a Trieste. Da italiano, una preghiera per i due agenti uccisi e un abbraccio alle loro famiglie. Sempre e comunque dalla parte delle nostre Forze dell'Ordine.Per gli assassini, nessuna pietà"

Matteo Renzi di Italia Viva ha commentato:

"Terribili le notizie di Trieste. Le mie condoglianze alle famiglie degli agenti. E alla grande famiglia della Polizia"

Anna Maria Bernini, capogruppo al Senato di Forza Italia, ha scritto:

"Due poliziotti uccisi a Trieste, una tragedia che colpisce le forze dell’ordine e semina lutto e dolore in altre due famiglie di autentici e silenziosi eroi. La sparatoria di stasera è un colpo al cuore del Paese. Cordoglio e vicinanza alla Polizia di Stato e ai familiari"

La sua collega Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, ha aggiunto:

"Sgomento e tanta rabbia per la sparatoria in Questura a Trieste. La mia vicinanza alle famiglie dei due agenti uccisi e alla Polizia di Stato"

Anche il loro ex collega, il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, ora fondatore di Cambiamo, ha usato la parola "rabbia" e ha scritto:

"Dolore e rabbia per i due poliziotti morti a Trieste. È inaccettabile perdere la vita facendo il proprio mestiere al servizio della sicurezza dei cittadini: i responsabili paghino senza sconti una pena adeguata!"

Carla Ruocco del MoVimento 5 Stelle ha commentato:

"Apprendo di una #sparatoria davanti alla questura di Trieste, in cui hanno perso la vita due agenti della Polizia di Stato ed un altro è stato ferito gravemente. Le mie più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime e auguro una pronta guarigione all'agente ferito"

Benedetto Della Vedova di +Europa ha scritto:

"Cordoglio a nome di +Europa per la morte dei due agenti di polizia a Trieste, rimasti uccisi mentre svolgevano il loro lavoro di garantire rispetto della legalità, sicurezza e protezione ai cittadini"

La parola "rabbia" torna nel commento di Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia:

"Sgomento e rabbia per l'uccisione a Trieste di due agenti da parte di 2 rapinatori. Il mio cordoglio e la mia vicinanza alle famiglie delle vittime e a tutti gli uomini e donne della Polizia. I bastardi assassini marciscano in galera: sia fatta giustizia senza attenuanti e sconti"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO