Renzi a Conte: "Io prepotente? Sono l'opposto di Salvini"

renzi detta agenda a conte

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi non sembra voler rinunciare a stare neanche un secondo lontano dai riflettori e oggi, pur di non lasciarci senza la sua dichiarazione quotidiana, ha voluto rispondere ad un'indiscrezione del Corriere Della Sera secondo la quale il premier Giuseppe Conte sarebbe irritato dai "due Matteo", Salvini e Renzi.

Conte avrebbe definito Renzi e Salvini "due prepotenti" e tra i due avrebbe detto addirittura di preferire Matteo Salvini. Si tratta di voci di corridoio che Palazzo Chigi non ha confermato né smentito e così Matteo Renzi, dopo aver atteso qualche ora, ha deciso di intervenire pubblicamente per fare una precisazione che nessuno aveva richiesto:

I giornali di oggi riportano alcune frasi attribuite al presidente del Consiglio. E non smentite. Dicono che Conte mi consideri un prepotente. Al pari o peggio di Salvini. Io sono esattamente l’opposto di Salvini.

Renzi, almeno ad uno sguardo esterno, si sta effettivamente comportando come un piccolo prepotente e la decisione di spaccare il Partito Democratico a pochi giorni dalla formazione del nuovo governo non è stata accolta positivamente da Giuseppe Conte, così come le varie uscite e i vari diktat che sembrano provenire dal nuovo partito fondato da Renzi sono certamente un elemento che non permette al premier di dormire sonni tranquilli.

Renzi, però, vuole tranquillizzare tutti: "Capisco che l’esperienza dello scorso governo sia stata logorante e abbia causato molti danni a tutti, a cominciare dagli italiani. Ma credo che si debba dire una parola di chiarezza. E di tranquillità. Non intendo fare polemica col premier. Per me questo continuo scontro deve finire".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO