Migranti, il 68% degli italiani sostiene il diritto all’accoglienza

I quattordici mesi del governo gialloverde, complice la presenza/dominanza del leader leghista Matteo Salvini al Ministero dell'Interno, hanno fatto della lotta all'immigrazione uno dei temi più discussi e impellenti e questa guerra agli sbarchi ha contribuito a dare la percezione che dall'immigrazione dipendessero gran parte dei problemi dell'Italia.

Ora, archiviata l'esperienza dell'alleanza Lega-M5S al governo, il sondaggio CIAK MIgrACTION presentato oggi a Bologna ci rivela che quella propaganda insistente non ha attecchito in modo così radicale. Per i cittadini italiani, infatti, l'immigrazione si trova al quarto posto tra i motivi di preoccupazione dopo la disoccupazione (50%), la situazione economica (38%) e le tasse (34%).

Non solo. Sempre secondo il sondaggio condotto dall'Istituto IPSOS per WeWorld, la onlus che promuove e difende i diritti dei bambini e delle donne in Italia e nel Mondo, il 68% dei cittadini italiani continua a sostenere il diritto all'accoglienza, mentre soltanto il 40% si dichiara d’accordo con gestione del governo italiano dei respingimenti.

Gli italiani, però, continuano ad avere una percezione molto falsata sulla presenza degli stranieri sul territorio: il dato percepito è del 31%, mentre l'ISTAT conferma che la percentuale corretta si attesta al 9%. Nonostante l'apertura della maggioranza dagli italiani al diritto all'accoglienza, resta comunque alta la percentuale di intervistati (46%) sostenitori del "prima gli italiani": per quelle percentuale le aziende dovrebbe dare la precedenza agli italiani nelle assunzioni di nuovi lavoratori. E c'è anche un 38% di intervistati che si è detto convinto che i migranti abbiano reso più difficile la ricerca di lavoro per i cittadini italiani.

Quasi unanime (84%) è invece la richiesta all’Unione Europea di svolgere un ruolo più centrale a sostegno dell’Italia nella gestione dei rifugiati. Un 33% si dichiara invece a favore della chiusura delle frontiere.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO