M5S, Fico avverte: "Bisogna mettere da parte il proprio ego"

Il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio sta cercando da giorni di mettere a tacere le voci che vorrebbero una frattura piuttosto evidente all'interno di M5S e nelle ultime ore in almeno due occasioni ha usato l'esempio di quanto accaduto nel Partito Democratico con Matteo Renzi per fugare ogni dubbio.

È chiaro che all'interno del MoVimento c'è più aria di cambiamento che mai e anche per questo il Presidente della Camera Roberto Fico, intervenuto alla celebrazione dei 10 anni di M5S, ha voluto mettere tutti in guardia dai danni che potrebbe fare un ego troppo smisurato.

È nell’equilibrio delle opinioni e delle idee che si regge un grande movimento, trovando sintesi e punti di caduta.

Con l'esempio recentissimo del PD e di quell'Italia Viva che si è formato subito dopo il giuramento del nuovo esecutivo, Fico spiega che

Se non si trova la sintesi, se c’è chi pensa al proprio ego si finisce con scissioni e controscissioni, che sono l’ultima cosa che un movimento politico come il nostro deve fare. Dobbiamo aiutarci ad essere immuni alla voglia di gestire sempre. Diamoci una mano per non voler essere tutti ministri o tutti parlamentari, ma trovare idee e il modo di realizzarle.

Per Roberto Fico è necessario abbandonare la cultura dei dissidenti e accettare con è impossibile essere sempre tutti d'accordo al 100%:

Non esiste dissenso ma partecipazione, e idee differenti. La grande bravura è saper ascoltare tutti e creare grande partecipazione.

Roberto Fico tenta mediazione tra Sea Watch e M5S

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO