Conte: "L'Iva non verrà rimodulata. Possibili modifiche a Quota 100"

"Nessun confitto nella Maggioranza, cdm stasera o domani"

Il Presidente del Consiglio questa mattina era ad Avellino, dove ha preso parte ad un'iniziativa per ricordare, nel centenario della sua nascita, Fiorentino Sullo, membro della costituente e più volte ministro in quota Dc, morto nel 2000.

Il Premier ha innanzitutto assicurato che non c'è "nessun conflitto interno alla maggioranza" e che nel vertice notturno di ieri "c’era un ottimo clima di lavoro". Durante la riunione di ieri, però, Di Maio ha fatto muro su Quota 100 nei confronti di chi, come gli esponenti renziani, avrebbe voluto abolire la riforma. Conte ha confermato che non verrà abolita, ma non ha escluso modifiche all'impianto: "Stiamo lavorando a possibili modifiche a Quota 100, siamo in contatto diretto con i tecnici del Mef".

Conte attende risposte dai tecnici e già in serata potrebbe venire convocato un Consiglio dei Ministri per prendere delle decisioni. Il Premier sul punto ha detto di volerci "provare", ma in alternativa il Cdm "slitterà a domani".

Conte ha poi anche respinto la ricostruzione secondo la quale ci sarebbero divisioni particolari sull'impianto della legge di bilancio: "La manovra non deve accontentare qualche forza politica in particolare o qualche blocco sociale. Noi lavoriamo nell’interesse di tutti. Questo governo ha un progetto unitario che guarda all’intera Italia".

Per quanto riguarda l'Iva, per la quale era stata ipotizzata una rimodulazione, Conte ha assicurato che non verranno fatte modifiche allo scopo di reperire fondi da destinare al taglio del Cuneo Fiscale: "Un punto qualificante è che abbiamo trovato delle risorse nonostante la necessità di reperire 23 miliardi per bloccare l'Iva, abbiamo trovato ulteriori risorse per dare un segno della direzione di marcia di questo governo".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO