Salvini: "Luigi Di Maio è politicamente finito"

L'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini è tornato ad essere senatore da una manciata di settimane e da quel momento, mettendo piede in Senato il meno possibile, ha concentrato tutte le proprie attenzioni sul fare campagna elettorale in Umbria in vista delle elezioni del prossimo 27 ottobre.

E per campagna elettorale, come Salvini ci ha abituato anche nei 14 mesi in cui è stato il governo, si intende fare promesse mentre si provano a screditare gli avversari politici. Intervenuto oggi a Radio Radio, il leader della Lega ha criticato Luigi Di Maio per le sue ultime uscite sui patti civici da proporre al PD, arrivando a definire il leader di M5S come "politicamente finito":

Ti allei o non ti allei? In Umbria sono alleati. Non ci vuole un genio per capire in Umbria il 27 ottobre vincerà la Lega. Infatti Di Maio ha già iniziato a dire: 'Beh, sì, ma non sono elezioni importanti.... Politicamente parlando è finito.

Di Maio, secondo l'ex alleato di governo, avrà vita breve. Sempre politicamente parlando, s'intende:

Può sopravvivere ancora per un po', ma l'ideale di rivoluzione, di cambiamento, di onestà, di trasparenza, uno vale uno, cambiamo l'Europa, cambiamo il mondo, è finito nel momento in cui ti allei con il partito che rappresenta i poteri forti, le banche, la finanza. Sono passati dalla rivoluzione a mandare Gentiloni.

E, in vista dell'atteso confronto televisivo in programma per la serata di martedì 15 ottobre, Salvini ha voluto spendere due parole anche per Matteo Renzi: "È un genio! Voleva la semplificazione e ha fondato l’ennesimo partito di cui non si sentiva la mancanza".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO