455 aspiranti poliziotti "traditi da Salvini": cambio retroattivo dei requisiti per il concorso

Matteo Salvini

Sono 455 gli aspiranti poliziotti che si preparano a presentare ricorso - e quasi certamente a vincerlo - contro l'ingiusta esclusione della graduatoria finale del concorso per diventare poliziotti che si è svolto nel maggio 2017.

E la colpa, a loro dire, sarebbe dell'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini e del governo Lega-M5S. Il motivo è presto detto: il concorso, così come indicato nel bando che è ancora disponibile sul sito della polizia di Stato, era aperto a tutti coloro che non avevano ancora compiuto 30 anni di età.

Il gruppetto di aspiranti poliziotti, risultati idonei con riserva, si è visto però escludere per colpa di un emendamento contenuto nel decreto semplificazioni, che abbassa il requisito di età a 26 anni. Nel testo non viene esplicitata l'età massima, ma viene spiegato che per i requisiti fa fede l'articolo 6 del decreto del Presidente della Repubblica del 24 aprile 1982 (n. 335). E lì si legge chiaramente "età non superiore a ventisei anni stabilita dal regolamento adottato ai sensi dell'articolo 3, comma 6, della legge 15 maggio 1997, n. 127".

I requisiti citati dall'emendamento vanno di fatto a sostituire quelli spiegati nel bando di concorso e chi due anni fa credeva di essere sempre più vicino al diventare poliziotto, grazie al decreto semplificazione ha visto allontanarsi quel sogno sempre di più.

Una delle escluse, Giulia Melotti, si è sfogata col giornalista di Repubblica Valerio Lo Muzio, che Matteo Salvini conosce molto bene:

Matteo Salvini ha sempre detto di credere nella Polizia, indossava le loro magliette e le felpe, diceva di credere nei giovani e invece noi abbiamo vinto un concorso e per colpa sua siamo a casa.

Dall'ex Ministro dell'Interno, anche in queste ore sempre molto attivo sui social network, nessuna dichiarazioni al riguardo. Il gruppetto di delusi, intanto, presenterà ricorso contro questa esclusione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO