È morto Paolo Bonaiuti, storico portavoce di Silvio Berlusconi

Si è spento a 79 anni dopo una lunga malattia.

Paolo Bonaiuti morto

Paolo Bonaiuti, ex parlamentare di Forza Italia e storico portavoce di Silvio Berlusconi, è morto all'età di 79 anni dopo una lunga malattia. Laureato in giurisprudenza e giornalista professionista, Bonaiuti aveva lavorato al Il Giorno fino al 1984 e al Messaggero, di cui era diventato anche vicedirettore.

Nel 1996 si candidò e venne eletto alla Camera dei Deputati tra le fila di Forza Italia, venne rieletto anche nel 2001. Dal 1996 era responsabile del settore comunicazione del partito e dal 1997 portavoce del fondatore. Fu anche Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio quando Premier era, appunto il Cavaliere, nei governi Berlusconi II, III e IV.

Nel 2014 aveva abbandonato Forza Italia per aderire al Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano, mentre il 18 marzo 2017, con lo scioglimento del Nuovo Centrodestra, era entrato in Alternativa Popolare.

Tra gli ex compagni di partito la prima a condividere un suo pensiero sui social network è stata Mara Carfagna scrivendo: "Il mio pensiero commosso va a Paolo Bonaiuti, appena scomparso dopo una lunga malattia. Mi unisco al dolore della moglie Daniela e dei familiari tutti".

Anche Maurizio Lupi ha commentato: "Sono addolorato per la scomparsa di Paolo Bonaiuti. Con lui abbiamo condiviso tante battaglie elettorali, di partito e di comunicazione. Ma soprattutto con lui abbiamo condiviso una storia politica ed umana e mi sento di dire anche una sincera amicizia. Ci mancherà". Tra gli avversari è arrivato il saluto di Filippo Sensi del PD: "Molto addolorato per la scomparsa di Paolo Bonaiuti, è stato un gentiluomo a Palazzo Chigi".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO