Regionali Umbria, tour elettorale del governo | Conte elogia Bianconi: "Ecco il coraggioso" | Domenica si vota


Il premier Giuseppe Conte e i leader di maggioranza sono oggi in Umbria, a Narni, per le battute finali in vista del voto regionale di domenica 27 ottobre.

Un voto che vede il centrosinistra sfavorito contro il centrodestra unito a trazione leghista ma che in ogni caso secondo Conte non intaccherà le sorti del governo (altra cosa sarebbe forse una batosta in Emilia-Romagna).

Il presidente del Consiglio stamattina al suo arrivo a Narni, accolto dal Sindaco Francesco De Rebotti, rivolgendosi al candidato del centrosinistra alla presidenza della regione, Vincenzo Bianconi, ha esclamato: "Ecco il coraggioso".

Secondo il premier quella che l’esecutivo sta per licenziare: "È una manovra fortemente redistributiva. Qualcuno fa propaganda, dicendo che introduce nuove tasse per gasolio, benzina, sul contante. Falso. Introduce tasse su plastica, tabacchi, per i colossi del web, dà più soldi alle famiglie, più soldi in busta paga ai lavoratori, potenziamo la ricerca". E poi: "Abbiamo un piano anti-evasione garbato ma determinato perché tutti paghino il giusto". Sull’Umbria Conte ribadisce: "Non si vota per il governo ma è in atto un esperimento importante e interessante".

Insieme a Conte oggi sono a Narni il leader del Pd Nicola Zingaretti, il ministro della Salute Roberto Speranza (Leu) e il ministro degli Esteri e capo politico del 5 Stelle Luigi Di Maio. Insieme con un obiettivo comune: quantomeno contenere i danni.

Speranza davanti alla platea dell’auditorium San Domenico dopo i saluti di rito ha esordito così: "Questa alleanza politica non è una semplice parentesi, ma un investimento sul futuro del paese, contro odio e propaganda. Per dare risposte a chi ha problemi reali, contro ogni diseguaglianza. Credo che anche dall’Umbria arriverà un messaggio in tal senso: avanti e forza Vincenzo".

Il ministro e i suoi colleghi sono oggi nel centro della provincia di Terni "per spiegare ai cittadini che questa manovra finanziaria mantiene le promesse: non aumenta l'Iva, abolisce il superticket della sanità, istituisce un assegno unico per le famiglie che fanno figli e abbasserà da luglio il cuneo fiscale" aveva annunciato ieri Di Maio. Salvini, Berlusconi e Meloni intanto pregustano la vittoria.

conte in umbra tout électoral governo regionali

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO