Manovra, piena intesa dopo il vertice a Palazzo Chigi: "Nessun aumento sugli affitti"

Si è concluso con una piena intesa politica il vertice di maggioranza sulla manovra finanziaria che si è svolto nel tardo pomeriggio di oggi a Palazzo Chigi, un incontro di circa due ore in cui sono stati delineati gli ultimi punti del testo della legge di bilancio che dovrà poi essere approvato dal Parlamento.

A presiedere il vertice c'era il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, affiancato dal Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, ma anche dal Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in qualità di capo politico del Movimento 5 Stelle, e Dario Franceschini per il Partito Democratico. Presenti anche viceministro Antonio Misiani (PD), Roberto Speranza (LeU), il viceministro all'Economia Laura Castelli (M5S) e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro (M5S).

Misiani, al termine dell'incontro, ha annunciato via Twitter che sono state trovate le risorse per lasciare la cedolare sugli affitti a canone concordato al 10%, smentendo così la possibilità di un aumento paventata nei giorni scorsi.

La buona notizia è che abbiamo trovato le risorse per lasciare al 10 per cento la cedolare sugli affitti a canone concordato, abbiamo recuperato risorse per alleggerire il carico fiscale.

Stessa conferma arrivata dal segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti:

Cedolare secca non aumenta, resta al 10%
Dal confronto sulla manovra notizie positive per il cambiamento di cui il Paese ha bisogno. Dalla parte delle persone, delle famiglie e delle imprese che chiedono più giustizia sociale perché solo cosi l’Italia cresce.

Fonti di Palazzo Chigi, invece, hanno fornito qualche dettaglio in più: "Restano in manovra la tassa sulla plastica e la sugar tax, sugar e plastic tax. Sono stati destinati 140 milioni in più, per tre anni, al progetto industria 4.0. Per il Fondo famiglie, la manovra prevede uno stanziamento di 600 milioni di euro. È stato confermato il taglio di 3 miliardi del cuneo fiscale per i lavoratori".

Un altro (e probabilmente ultimo) vertice sulla manovra è previsto per la giornata di domani, in orario ancora da ufficializzare, così da velocizzare poi l'arrivo del testo in Parlamento per l'approvazione della legge di bilancio.

Posted by Luigi Di Maio on Tuesday, October 29, 2019
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO