La Ocean Viking è sbarcata a Pozzallo. 70 dei 104 migranti andranno in Francia e Germania

A bordo c'erano 41 minori, di cui una trentina non accompagnati.

Ocean Viking sbarcata a Pozzallo

"Dopo più di 12 giorni di incertezza in mare, 104 sopravvissuti possono finalmente sbarcare in un luogo sicuro": è con questo tweet che stamattina SOS Méditerranée ha celebrato lo sbarco della Ocean Viking al porto di Pozzallo e la fine dell'Odissea che i migranti a bordo hanno vissuto. Sono stati salvati lo scorso 18 ottobre, ma solo ieri sera il Viminale ha autorizzato lo sbarco, che è avvenuto questa mattina poco dopo le nove.

Tra i 104 migranti sbarcati oggi ci sono 41 minori, di cui 27 maschi e 14 femmine, tra di loro 14 hanno meno di 15 anni e ci sono anche due bambini piccolissimi, uno di un paio di mesi e uno di appena un anno che, hanno raccontato i volontari, ha mosso i suoi primi passi proprio sulla nave. Tra questi 41 minori, ben 30 sono non accompagnati. Ci sono anche due donne incinte.

Fino a ieri sono stati tanti gli appelli per far sbarcare la nave ed è arrivata la disponibilità da parte di alcune nazioni ad accogliere i migranti. In particolare 70 di loro saranno distribuiti tra Francia e Germania.

Per quanto riguarda la provenienza, così come per l'età effettiva dei minori, occorre aspettare che siano completate le procedure di identificazione. Per quanto si sa finora, i migranti provengono principalmente dall'Africa subsahariana e un piccolo gruppo dal Bangladesh.

Tra i Paesi di provenienza ci sono Costa d'Avorio, Mali, Niger, Nigeria, Sudan, Guinea Conakry e Camerun. Ora, dopo i primi controlli sanitari, i migranti sono stati trasferiti in pullman all'hotspot di Pozzallo.

Foto © Twitter SOS Méditerranée

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO