Manovra, chiuso l'accordo. Di Maio: "È un buon punto di partenza"

conte in umbra tout électoral governo regionali

L'ultimo noto è stato sciolto. Dopo un vertice durato diverse ore, Luigi Di Maio ha annunciato che la legge di bilancio è chiusa:

La manovra è sostanzialmente chiusa. È una legge di bilancio che ci soddisfa e che miglioreremo in Parlamento. È un punto di partenza buono, poi tendiamo sempre a migliorare noi stessi. [...] Se tutta la maggioranza sarà leale a lavorare in Parlamento come squadra non ci saranno problemi. Lo dico chiaramente: io non mi aspetto problemi e tensioni. Non bisogna fare operazioni per mettere in difficoltà il governo.

Il nodo di Radio Radicale, che in giornata aveva creato tensioni, è stato sciolto:

Ci sarà una gara per il 2020, i 24 mln non ci sono più. Anche Radio Radicale conoscerà il libero mercato, la smettiamo con la mangiatoia dei soldi pubblici.

Il Ministro degli Esteri ha aggiunto che nella manovra ci saranno 25 milioni di euro per i vigili del fuoco e ulteriori 20-25 milioni di euro "per chiudere gli accordi sui rimpatri con la Tunisia e altri Paesi".

Mini tassa sulle cartine e bonus asilo nido aumentato

Stessa formazione di ieri per il nuovo vertice di maggioranza a Palazzo Chigi per sciogliere gli ultimi punti della manovra con un obiettivo semplice: chiudere e inviare quanto prima il testo della legge di bilancio al Parlamento per l'avvio della discussione e la successiva approvazione.

Oggi è circolata una nuova versione della bozza della legge di bilancio che introdurrebbe una mini tassa per i fumatori. Nessun aumento sulle sigarette, ma una imposta di consumo su "profitti accessori ai consumi di tabacchi", vale a dire filtri, cartine e cartine già arrotolate senza tabacco.

La mini tassa è stata quantificata in 0,005 euro al pezzo. Questo significa che una confezione di cartine da 50 pezzi aumenterà di 0,25 centesimi, mentre un pacchetto da 120 filtri potrebbe aumentare di 0,60 centesimi di euro.

Questi prodotti, venduti non soltanto dai tabaccai e acquistabili anche online, saranno soggetti a delle restrizioni sulla vendita: potranno essere acquistati solo e soltanto dai rivenditori autorizzati, i tabaccai.

È vietata la vendita a distanza, anche transfrontaliera, ai consumatori che acquistano nel territorio dello Stato. L'Agenzia delle dogane e dei monopoli, fermi i poteri dell'autorità e della polizia giudiziaria ove il fatto costituisca reato, comunica ai fornitori di connettività alla rete Internet ovvero ai gestori di altre reti telematiche o di telecomunicazione o agli operatori che in relazione ad esse forniscono servizi telematici o di telecomunicazione, i siti web ai quali inibire l'accesso, attraverso le predette reti, offerenti prodotti di cui al comma 1.

Il già anticipato bonus asilo nido raddoppierà per i nuclei familiari con un ISEE fino a 25mila euro (da 1.500 a 3.000 euro), mentre salirà a 2.500 euro per le famiglie con un ISEE fino a 40mila euro. Chi ha un reddito superiore otterrà invece la quota base di 1.500 euro.

Si tratta di indiscrezioni in arrivo dall'ultima bozza della legge di bilancio, ma già in serata, salvo colpi di scena, dovremmo avere tutte le conferme: il governo è intenzionato a chiudere oggi e nelle prossime ore dovrebbe essere pubblicato il testo finale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO