Dresda: la città tedesca proclama lo "stato d'emergenza nazismo"

dresda nazismo

Il Consiglio comunale di Dresda proclama a maggioranza lo "stato d'emergenza nazismo". La città tedesca è stata costretta a dichiarare questa emergenza, la cosiddetta "nazinotstand", per via della ripetizione sempre più frequente negli ultimi tempi di "atteggiamenti e azioni antidemocratici, anti-pluralisti, contrari all'umanità e di estrema destra che arrivano fino alla violenza" nel capoluogo della Sassonia.

La delibera del comune di Dresda ha l’obiettivo di rafforzare la “quotidiana cultura democratica” in modo da sensibilizzare maggiormente l’opinione pubblica sulle violenze compiute da neo nazi e gruppi di estrma destra nei confronti di singoli e minoranze. A votare la mozione sono stati Verdi, post-comunisti (Linke), Liberali (Fdp) e socialdemocratici (Spd). Curiosamente, il partito della cancelliera Angela Merkel, la Cdu, ha parlato di "mera politica dei simboli" ed "errore linguistico".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO