Alan Kurdi a Taranto: concluso lo sbarco degli 88 migranti

60 andranno in Germania e Francia, 5 in Portogallo e due in Irlanda, 21 resteranno in Italia.

Questa mattina, come previsto, a Taranto è arrivata la Alan Kurdi che ieri ha ottenuto l'ok per lo sbarco. L'operazione si è conclusa senza intoppi e gli 88 migranti che erano a bordo della nave dopo essere stati salvati da un naufragio sono scesi. Alle operazioni coordinate dalla Prefettura di Taranto hanno preso parte anche il Comune, la All, la polizia, la marina militare, l'Autorità marittima e portuale, la Guardia Costiera, il 118, la Croce Rossa e alcuni volontari.

Ai migranti sono stati dati subito coperte, vestiti, generi di prima necessità e, ove richiesto, aiuto medico. Questo è il secondo sbarco della Ocean Viking in due settimane: lo scorso 16 ottobre, infatti, erano arrivati altri 176 migranti. Tra gli 88 a bordo c'erano anche nove minori non accompagnati e alcune donne, ora sono stati portati tutti all'hotspot per le procedure di identificazione. Uno di loro si è addirittura inginocchiato e ha baciato il suolo dopo essere finalmente sbarcato.

Ora i migranti saranno redistribuiti: in Italia ne resteranno 21, 60 andranno in Germania e in Francia, cinque in Portogallo e due in Irlanda. Intanto anche la Asso Trenta, che ha a bordo circa 200 persone, si sta avvicinando all'Italia: è nelle nostre acque a lago di Pozzallo.

Sbarco Alan Kurdi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO