Zingaretti alla maggioranza: "Basta litigi o facciamo un regalo alle destre"

zingaretti maggioranza litigi

Nicola Zingaretti, segretario del Partito Democratico e governatore della regione Lazio, lancia un appello ai partiti della maggioranza tramite il proprio profilo Facebook. "Gioco di squadra, impegno per lo sviluppo e il lavoro, lotta alle disuguaglianze sociali, rivoluzione verde, scuola e formazione. L'Italia dalla maggioranza e dal governo si aspetta questo. Solo così si sconfigge la destra, dando risposte e speranza alle persone", esordisce il politico di centrosinistra. Nella giornata di ieri le acque si sono agitate particolarmente nella maggioranza di governo per via di un’intervista rilasciata da Matteo Renzi a Il Messaggero.

Le parole dell’ex rottamatore fiorentino, fondatore di Italia Viva, hanno agitato soprattutto Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. Zingaretti non ci sta e invita tutti alla responsabilità, perché il governo Conte 2 ha un doppio compito importante da portare a termine: rispondere alle esigenze dei cittadini ed arginare la crescita dirompente del centrodestra. "Stop furbizie, ipocrisie, sgambetti, litigi, piccolezze. Ora – continua il segretario del PD - è tempo di credibilità per ricostruire fiducia e speranza. Il Partito Democratico lavora per questo".

Zingaretti: "Incertezza regala l'Italia alle destre"

Poi, il governatore del Lazio elenca i successi portati a casa dal PD in sede di legge finanziaria: "Nella manovra - evidenza - finalmente abbiamo evitato la slavina dell'aumento dell'Iva, finalmente tagliamo le tasse e alziamo gli stipendi al ceto medio, mettiamo 11 miliardi sugli investimenti verdi e rifinanziamo industria 4.0, aboliamo il ticket sulla sanità, detassiamo fino al 90% il rifacimento delle facciate dei palazzi, si riprende a investire sulla sicurezza urbana e potrei continuare su misure che fino a qualche mese fa sembravano impossibili. Se qualcosa non va, in uno spirito unitario si affronterà come sempre è avvenuto nel percorso parlamentare. Ma bisogna farlo insieme e uniti dalla parte dei cittadini, perché è giusto e perché sia chiaro: l'incertezza quotidiana è il modo migliore per regalare l'Italia alle destre e condannare le italiane e gli italiani a un inesorabile declino senza neanche combattere".

Il PD non attaccato alle poltrone, conclude Zingaretti: se non ci sono le condizioni è inutile tirare a campare. "Per noi democratici non si governa per occupare poltrone litigando tutti i giorni, ma per costruire un altro tipo di futuro. Per noi governare non è un privilegio, è responsabilità. Su questo - ribadisce - bisogna essere chiari: solo condividendo questo spirito è utile andare avanti".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO