Election Day Usa 2019: storico successo dem in Virginia. Ko i candidati di Trump

Testa a testa in Kentucky. I repubblicani si consolano in Mississippi.

Election Day Usa 2019 - Voto in tre Stati

C'è stata molta attesa sull'Election Day Usa 2019 perché è considerato il primo vero test per Donald Trump in vista delle presidenziali 2020, soprattutto perché giunge quando la procedura di impeachment è stata avviata. Il primo e più importante risultato è quello della Virginia, dove, per la prima volta dopo 26 anni, i democratici prendono il controllo sia della Camera, sia del Senato, strappandoli ai repubblicani. Il governo della Virginia da gennaio 2018 è guidato dal dem Ralph Northam, che ora avrà dunque vita più facile.

In Kentucky Trump aveva ottenuto alle presidenziali 2016 ben trenta punti in più di Hillary Clinton e nei giorni scorsi ha tenuto un comizio a sostegno del candidato repubblicano Matt Bevin in cerca di una riconferma, dicendo che se Bevin non fosse stato rieletto, lui sarebbe stato accusato "di aver incassato la peggiore sconfitta della storia del mondo". Bevin ha perso per 5mila voti contro il dem Andy Beshear, figlio di Steve Beshear, governatore dal 2007 al 2015 (quindi il predecessore di Bevin). Ma Bevin si è rifiutato di riconoscere la sconfitta e ora sostiene che ci siano state delle irregolarità nel voto.

I repubblicani si consolano in Mississippi, dove ha vinto Tate Reeves che ha già incassato i complimenti di Trump via Twitter.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO