Insulti e minacce, sotto scorta la senatrice Liliana Segre

Le numerose minacce e gli insulti nei confronti della senatrice a vita Liliana Segre hanno spinto il prefetto di Milano Renato Saccone e il Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza da lui presieduto ad assegnare la scorta alla senatrice.

Liliana Segre, sopravvissuta al campo di concentramento di Auschwitz, ad un anno di lavori forzati quando aveva appena 14 anni e al campo di concentramento di Ravensbrück, sarà ora accompagnata in ogni suo spostamento da due carabinieri, mentre la Procura di Milano ha avviato un'inchiesta, gestita dal dipartimento antiterrorismo, in seguito alle numerose minacce arrivate via Internet alla senatrice.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe stato lo striscione esposto da Forza Nuova - "Sala ordina: l'antifà agisce. Il popolo subisce" - davanti al luogo del Municipio 6 di Milano in cui la senatrice doveva tenere una conferenza insieme al cappellano del carcere minorile Beccaria.

La senatrice Segre, classe 1930 e una dei 25 bambini italiani sopravvissuti ad Auschwitz su un totale di 776, si ritrova così a 89 anni sotto scorta. Lei che per anni ha denunciato la deriva razzista presa dall'Italia e l'odio sempre più diffuso tra i cittadini italiani, fomentato da una certa politica, sta vivendo sulla propria pelle quell'odio e quell'ignoranza che la destra italiana, e per alcuni versi anche il Movimento 5 Stelle, si ostinano a negare.

L'astensione dei senatori di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia dal voto in Senato sulla Commissione contro l'odio e il razzismo voluta da Liliana Segre ha evidentemente fatto più danni di quanto si potesse immaginare. I sostenitori di quelle forze politiche, sempre più pronti a negare l'evidenza, hanno riversato in massa l'odio nei confronti della senatrice a vita.

Quanti politici della destra o estrema destra italiana continueranno anche nelle prossime ore a negare l'oggettività di fatti e prendere le distanze da quell'astensione in Senato? Pochi, forse nessuno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO