Lamorgese: "Mi dispiace essere un'ossessione per Salvini"

migranti lamorgese replica a salvini nessuna invasione

"Mi dispiace che io sia diventata una ossessione per Salvini e i suoi ex sottosegretari, mi dispiace che abbia questa mania quotidiana". Così la Ministra Luciana Lamorgese ha commentato le continue critiche che piovono sul suo operato da parte di Salvini e degli altri leghisti. La Ministra ha anche rivendicato la sua lunga esperienza ed il lavoro svolto insieme ai suoi collaboratori al Ministero, che poi sono gli stessi sui quali poteva contare Salvini: "Sono 40 anni che sono al ministero e credo di saper leggere i numeri. Tra l'altro la mia squadra è invariata, funzionava con lui, funziona anche con me".

Matteo Salvini, in realtà, in un primo momento non riservò critiche particolari alla Lamorgese, che il governo gialloverde nominò anche al Consiglio di Stato dopo il pensionamento da prefetta. È stato il tema legato agli sbarchi ad aver portato ad un inasprimento dei rapporti anche se - è bene sottolinearlo - non è cambiato quasi nulla nella sostanza; le navi delle ong continuano a restare a mollo per giorni e alla fine sbarcano quando si ha un piano per il ricollocamento, mentre gli sbarchi spontanei avvengono come prima. Tutto, per il momento, è esattamente in linea con quanto avveniva in precedenza.

Il tema sicurezza, però, è di importanza centrale per la propaganda leghista, al punto da arrivare ad utilizzare episodi di cronaca in modo strumentale per attaccare l'ex prefetta. Gli ex sottosegretari Stefano Candiani e Nicola Molteni sono arrivati perfino a parlare di "Viminale allo sbando" dopo alcuni episodi di violenza a Roma, come se esistesse un reale legame tra i fatti di cronaca ed il lavoro della Lamorgese. Come se con Salvini al Viminale non accadesse nulla di brutto nella Capitale, vedi ad esempio l'omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega.

Sempre Candiani e Molteni hanno replicato alla Lamorgese anche oggi, mancandole nuovamente di rispetto: "La squadra del Viminale è ottima, è il ministro degno di 'Chi l'ha visto?' e tutto il governo che non vanno. Le uniche ossessioni della Lega sono la sicurezza dei cittadini e la tutela delle forze dell'ordine, che il Pd vorrebbe schedare".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO