Venezia, Brugnaro commissario. Stivali da pesca esauriti a prezzi esorbitanti

C'è qualcuno che ha approfittato dell'acqua alta...

A Venezia la situazione continua a essere drammatica. Come anticipato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il nome del commissario per l'emergenza è quello del sindaco Luigi Brugnaro. È stato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà a dare l'annuncio ufficiale:

"Il sindaco Luigi Brugnaro è stato nominato commissario per l'emergenza e con lui ho fatto un sopralluogo a Venezia. La situazione è complessa ma lo Stato c'è e il Governo è pronto a fare tutto ciò che è necessario per proteggere questa preziosa"

Brugnaro nelle ultime ore, insieme con il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, ha accompagnato anche l'ex ministro dell'Interno e leader della Lega Matteo Salvini in un giro della città, per vedere i danni che ci sono stati e che, ovviamente, sono tantissimi.

In queste ore a Venezia c'è anche il ministro delle Attività e i Beni Culturali Dario Franceschini, che ha detto che ci sarà bisogno di molte risorse per salvaguardare un patrimonio artistico e culturali che non ha eguali al mondo. A Piazza San Marco ci sono 154 cm di livello d'acqua, colpa anche del vento di Scirocco.

Ma intanto a Venezia c'è chi un po' ne approfitta per fare qualche soldo in più. Siccome è praticamente impossibile camminare in città anche con dei semplici stivali e sono necessari quelli da pesca, che sono più alti e coprono quasi tutte le gambe, il prezzo di questo tipo di stivali di gomma è salito a livelli esorbitanti. Nonostante questo gli stivali da pesca sono andati praticamente esauriti.

In alcune zone della città sono state tolte anche le passerelle, perché anche queste erano state raggiunte dall'acqua. In queste ultime ore, per fortuna, il livello sta scendendo, ma è prevista altra pioggia e i danni sono ancora tutti da quantificare.

Luigi Brugnaro commissario

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO