Renzi a Torino presenta "Shock!", il piano per rilanciare l’economia da 120 miliardi

Matteo Renzi convention torino

Matteo Renzi sceglie Torino per presentare "Shock! Proposte per rilanciare l’economia" da parte del suo partito Italia Viva. L’iniziativa cade, non a caso, nello stesso giorno in cui il segretario del Pd Nicola Zingaretti avvia la convention di Bologna: tre giorni di confronto e discussione in vista del prossimo voto regionale in Emilia-Romagna, voto su cui il Pd si gioca tutto, non solo il governo.

"Gli anni 20 del 2000. Tutta un’altra storia" è il nome della kermesse dem che vedrà tanti ospiti sul palco, dagli amministratori locali agli esponenti dell’associazionismo e della società civile fino agli imprenditori. Tra le personalità più attese ci sono Romano Prodi e il segretario della Cgil Maurizio Landini. Il tutto per parlare di giustizia sociale e sviluppo, di rivoluzione green, benessere e scuola.

Tornando all’appuntamento torinese di Italia Viva, che chiaramente mira a oscurare la convention Pd, Renzi insisterà sul taglio delle tasse, tema caro a Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, e su un grande piano di rilancio dell’economia basato sulle opere pubbliche. "Ci sono 120 miliardi già disponibili" dice l’ex premier che guarda sempre più ai delusi di Forza Italia per rimpinguare la sua squadra, sia alla Camera che al Senato.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO