Eurispes: in Italia 5 milioni di stranieri, ma per il 60% degli italiani sono oltre il doppio

stranieri italia

In Italia ci sono circa 5 milioni di stranieri, ma secondo la maggior parte dei cittadini italiani, sarebbero più del doppio. Si può riassumere così il risultato di uno studio condotto da Eurispes e reso pubblico in occasione dell’incontro "Immigrazione, è ora di voltare pagina", tenutosi a Napoli. Il presidente di Eurispes, Gin Maria Fara, spiega che "solo il 28,9% degli italiani indica correttamente l'incidenza di stranieri sulla popolazione, più della metà del campione sovrastima la presenza di immigrati nel nostro Paese, per il 35% si tratterebbe del 16%, per il 25,4% addirittura del 24%, come a dire c'è un residente su quattro in Italia sarebbe non italiano".

In realtà, secondo le ultime stime, in Italia ci sono 5 milioni di stranieri residenti, circa l’8% della popolazione. Sommando agli immigrati regolari quelli non regolari - secondo una stima tra 500 e 800 mila unità - l’incidenza massima degli stranieri sulla popolazione italiana può raggiungere al massimo il 10%. Eppure secondo 6 italiani su 10, gli immigrati sarebbero molti di più. Questo perché è in atto ormai da tempo una propaganda di una parte politica che cavalcando tramite i media e i social network paure, pregiudizi e sospetti, fa sì che la percezione degli stranieri sia assolutamente distorta. "Il ruolo dei media nell'influenzare, quando non plasmare almeno parzialmente, l'orientamento degli italiani sembra decisivo - conclude il presidente di Eurispes - , soprattutto nell'ambito di temi che toccano la sfera emotiva, esaltando paure, ma anche pregiudizi e sospetti".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO