Salvini: "Querela signora Cucchi? Non mi mette paura"

salvini querela cucchi

Non si è fatta attendere la replica di Matteo Salvini alla querela di Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, il ragazzo ucciso dai carabinieri il 22 ottobre del 2009 mentre era sottoposto a custodia cautelare. "Dopo Carola Rackete, mi querela la signora Cucchi? Nessun problema - le parole dell’ex ministro dell’Interno riportate da Tgcom24 - , sono tranquillissimo: dopo le minacce di morte dei Casamonica e i proiettili in busta, non è certo una querela a mettermi paura".

"Questo testimonia che la droga fa male sempre e comunque", aveva dichiarato il leader della Lega dopo la lettura della sentenza che ha condannato a 12 anni i due carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D'Alessandro. La sua posizione non cambia: Cucchi è morto per colpa della droga e il suo partito si impegnerà per cancellarla definitivamente dalle strade italiane. "Spero che il Parlamento approvi subito la legge 'droga zero', proposta dalla Lega, per togliere per sempre ogni tipo di droga dalle strade delle nostre città", ha aggiunto Matteo Salvini.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO