Open Arms salva 73 migranti: a bordo bimbi piccoli e persone con ferite da arma da fuoco

Intanto la guardia costiera tunisina ha riportato indietro più di 200 persone.

Open Arms salva migranti feriti

La Open Arms ha salvato altri 73 migranti a circa 50 miglia a Nord di Zawiya. Ci sono tra loro anche quattro donne con due bambini molto piccoli di 3 e 4 anni e 24 minorenni. Quando la nave della Ong spagnola è intervenuta, l'imbarcazione su cui si trovavano i migranti stava imbarcando acqua.

I volontari a bordo della Open Arms hanno riferito che tra le persone salvate ce ne sono alcune che hanno ferite da arma da fuoco non curate e gravi shock traumatici.

Intanto nelle ultime 48 ore la guardia costiera libica ha intercettato altri due gommoni e un altro è stato intercettato dalla guardia costiera tunisina che ha riportato indietro più di 200 persone. C'è anche un dubbio su un possibile naufragio che sarebbe stato segnalato ad Alarm Phone da un pescatore e che avrebbe causato 67 morti e 30 superstiti, tuttavia non ci sono ancora conferme ufficiali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO