Renzi: "Italia Viva non vuole aumentare le tasse, Paese bloccato dalla burocrazia" (VIDEO)

renzi uno mattina

Matteo Renzi, fondatore del nuovo partito Italia Viva, è stato ospite stamane di Uno Mattina, trasmissione in onda su Rai 1. L’ex premier ha sostanzialmente ribadito la sua contrarietà a quota 100 e al reddito di cittadinanza. “Non indebolisco il governo - ha sottolineato l’ex rottamatore fiorentino - ma Italia Viva chiede di non aumentare le tasse”.

Nel mirino di Renzi ci sono soprattutto le lungaggini burocratiche, che a suo dire starebbero bloccando il Paese, che ha bisogno di una scossa. Trattandosi di un tema molto caro da sempre a Silvio Berlusconi, sembra dunque che Italia Viva si stia sempre più avvicinando al centrodestra. “Per i Cantieri - dice l’ex premier - sono fermi 120 miliardi di euro negli uffici pubblici. Vanno sbloccati per procedere, così come si devono sbloccare 25 miliardi per fronteggiare i dissesti dovuti anche al maltempo”.

Renzi: "Spero Salvini diventi più moderato"

Per Renzi è importante che l’unità d’Italia vada ricercata anche tramite la realizzazione delle opere pubbliche, infine spica che andando avanti il confronto con Matteo Salvini sia più civile e moderato. “Spero diventi un po’ più moderato ma ognuno per la sua strada”, aggiunge il leader di Italia Viva ad Uno Mattina.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO