Carla Ruocco (M5S): "Su Mes fiducia a Conte e Gualtieri". Sta scaricando Di Maio?

Sul Mes Di Maio ha detto che non si può accettare una riforma che stritola l'Italia.

Carla Ruocco contro pace fiscale

Le polemiche sul Mes, il Meccanismo Europeo di Stabilità, un fondo salva-Stati dell'Eurozona, stanno dividendo il MoVimento 5 Stelle. Una parte dei pentastellati sembra volersi distaccare dall'eccesso di scetticismo di Luigi Di Maio e da quell'atteggiamento che appare di contrasto all'azione del Premier Giuseppe Conte e del ministro dell'Economia Roberto Gualtieri (del PD), che si stanno occupando della questione.

Di Maio ha detto chiaramente che "una riforma del Mes che stritola l'Italia non è fattibile" e ha chiesto un vertice "perché in Europa siamo stati abituati a colpi bassi in passato, che non abbiamo più intenzione di subire". Da molti la richiesta di un vertice è stata però vista come una mancanza di fiducia nel Premier.

Oggi è intervenuta sul tema una voce molto importante all'interno del M5S, Carla Ruocco, Presidente della Commissione Finanze alla Camera dei Deputati, che ha detto:

"Do piena fiducia al presidente Giuseppe Conte e al ministro Roberto Gualtieri nel tutelare gli interessi del sistema-Italia e garantire la resilienza dell'Eurozona, intervenendo nell'ambito di tutte le istituzioni competenti"

E ha aggiunto:

"No alle strumentalizzazioni che mirano, per interessi di basso cabotaggio, più che a tutelare il Paese di fronte ad un tema così sensibile, solo a creare contrapposizioni all'interno del Governo e della maggioranza parlamentare che lo sostiene. Questo non fa bene all'Italia e al progetto di Paese che stiamo realizzando con serietà e costanza, giorno dopo giorno"

Ieri il Mes era stato argomento di litigio anche tra Conte e l'ex vicepremier Matteo Salvini.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO